Archive for the ‘Gasati’ Category

Legittimo impedimento

5 dicembre 2009


Circola la voce che, proprio in concomitanza dei giorni del summit Onu sul clima, nella capitale danese ci saranno anche i grandi saldi di stagione a prezzi imbattibili. La merce in vetrina, infatti, sara’ offerta gratuitamente. A scatenare questa simpatica iniziativa e’ stata una cartolina inviata dal sindaco della citta’ ai centosessanta alberghi che ospiteranno i delegati che parteciperanno al summit. (more…)

Annunci

C’e’ qualcosa d’incomprensibile

2 dicembre 2009


Leggo QUI una notizia in cui il Presidente Obama annuncia l’intenzione di volersi ritirare dall’Afghanistan a luglio del 2011. Poi, subito dopo, leggo un’altra notizia QUI in cui il ministro Frattini, noto esperto di politica estera invidiato in tutto il mondo (almeno secondo quanto ha dichiarato il miglior presidente del consiglio degli ultimi 150 anni) dice che “Il 2013 per l’Italia è l’obiettivo massimo, non minimo per il disimpegno dall’Afghanistan”. (more…)

Papiminkia si nasce

26 novembre 2009


Sinceramente ho sempre pensato che gli italici avessero una particolarita’ che li contraddistingue dal resto del genere umano. Credo sia un fatto genetico, oppure hanno una sfiga cronica a seguito di chissa’ quale peccato universale commesso nei confronti di una qualche Entita’ Superiore che fa di tutto per punirli. La particolarita’ di cui parlo e’ la capacita’ che gli italici hanno di trovare il rimedio ad un male che e’ sempre e comunque peggiore del male che vogliono (more…)

Sogno di Ferragosto

15 agosto 2009


Sembra che la festivita’ di Ferragosto esista solo in Italia e che sia talmente importante e venerata che, anche quest’anno, come sua abitudine ed in barba alla crisi, ai debiti ed a tutte le problematiche occupazionali che a settembre dovra’ affrontare, l’italico popolo abbia deciso di non rinunciarvi. D’altronde, anche lo stesso presdelcons aveva fatto sapere che persino lui non avrebbe rinunciato al meritato periodo di riposo e, data l’occasione (more…)

Le donne lo corteggiano

9 luglio 2009


“Si’, le donne mi corteggiano molto ora che sono ministro, ma anche prima”. Anche prima… Questa dichiarazione la voglio proprio tenere. I “grandi personaggi” sono sempre cosi’ pieni di se’: convinti di essere irresistibili quando occupano posizioni di potere, ma pronti a scappare via veloci con le loro zampette corte quando poi la gente, stanca di loro ed incazzata, li rincorre con i forconi. (more…)

G8 – I grandi della terra

9 luglio 2009

Meglio papi che gay

14 giugno 2009


“Mi hanno detto di tutto, ci manca solo che mi dicano che sono gay…” Cosi’ ha dichiarato il papi, ridendo e scherzando, al termine di una sontuosa cena insieme a Tronchetti Provera, colui che pare sia riuscito ad alleggerire, in modo quasi legale, di un bel po’ di soldi gli azionisti Telecom.

Il tutto nella sontuosa cornice del piu’ costoso ristorante di Portofino, attoniato da habitue’, leccaculi e stornellatori vari; si capisce dallo stile di vita che conduce che e’ un uomo del popolo che ama stare in mezzo al popolo, come ha anche detto la sua karaokista preferita.

Papi e’ quindi fiero di essere tutto ma di non essere gay. Fiero di sposarsi, di divorziare, di ri-sposarsi, di ri-divorziare ma, contemporaneamente, di difendere i valori cristiani della famiglia. Mentre chi e’ omosessuale deve accontentarsi delle briciole; di quel poco, quasi niente, che viene concesso da qualche ministra delle pari opportunita’.

Con tale affermazione papi lascia dunque intendere che essere gay sia qualcosa di brutto, di veramente brutto; che essere omosessuali sia davvero la peggior cosa che possa accadere, addirittura peggiore che essere ladri, bancarottieri, corruttori, incoraggiando e giustificando in tal modo, neanche tanto indirettamente, chi picchia ed ostracizza coloro che hanno una diversa sessualita’. Come in Iran, come in Cina, come in Russia.

In un Paese dove l’ipocrisia e l’immoralita’ abitano di casa, dove il malaffare e l’evasione fiscale sono il vero business degli imprenditori, dove la mafia e la massoneria gestiscono la politica, dove le violenze sulle donne sono consumate nel silenzio delle mura domestiche, dove ragazzine diversamente maggiorenni vengono cedute dai genitori per allietare i momenti dell’imperatore, pare che il vero motivo di orgoglio sia non essere omosessuali.

E pare essere lontana la Spagna, ancor piu’ l’Islanda, quasi irraggiungibile la Svezia. Mentre l’America sembra far parte ormai di un altro pianeta.

Un popolo d’idioti

20 maggio 2009


Da alcuni giorni non scrivo. Il motivo principale e’ che degli impegni inderogabili m’impediscono di dedicare tempo alla stesura di articoletti non raffazzonati e voi sapete quanto detesti far le cose in fretta e male. Ma c’e’ anche qualcos’altro che non mi ha dato lo spirito giusto per scrivere, ed e’ lo schifo. Sinceramente sono arrivata ormai al punto che non mi sorprendo piu’ di nulla. Negli anni mi sono spesso irritata perche’ non capivo i motivi per cui gli italici affidassero la gestione della loro vita ad un delinquente, perche’ tale e’ chi non ha alcun senso etico, colluso con la mafia, con i settori deviati della massoneria, corrotto, corruttore e persino accusato dalla moglie di essere un depravato, ma oggi tutto cio’ e’ diventato un “fatto normale” ed io sono arrivata finalmente a capire la ragione di quest’anomalia inconcepibile per chi, come me, e’ cresciuta con valori etici forti tutti orientati a considerare il benessere dei molti piu’ di quello del singolo individuo. (more…)

Lettera aperta all’avvocato Ghedini

8 maggio 2009


Egregio avvocato Ghedini, lei che ha quello sguardo fisso, spento e privo d’espressione tanto che, quando la guardo, mi viene da pensare ad uno zombie oppure al pupazzo di un ventriloquo, ed ha quella bocca che, glielo confesso sinceramente, dovrebbe tanto farsela risistemare da un carrozziere, ho ammirato la sua arringa difensiva ad Anno Zero e, come giustamente dice, le accuse a carico del suo cliente “sono cose che non hanno alcuna importanza e non significano niente”. (more…)

Pubblicita’ Progresso

5 maggio 2009


Cara amica che il prossimo 6 e 7 giugno voterai per il Partito della Liberta’, tu che sei cosi’ attenta ai valori della famiglia, cosi’ sobria e misurata in ogni gesto, che ti pettini come Mara Carfagna e, sicuramente, non sei ne’ malvestita ne’ maleodorante, sono certa che se tuo marito ogni tanto, solo ogni tanto, durante le sue trasferte di lavoro si trattenesse a casa di amici, si fermasse da loro a cena e magari anche a dormire non ci troveresti niente di male. (more…)