Archive for the ‘Finanza’ Category

Cosi’ va il mondo

20 giugno 2011


Oggi, sempre per parlare alla “pancia” di chi mi legge, sperando di suscitare una riflessione sul futuro che ci attende, o quanto meno attende coloro che sono governati da una manica di cialtroni, incompetenti ed incapaci, concentrati solo a mantenere al sicuro i propri privilegi, vorrei riportare per intero un articolo apparso su quel giornalaccio giustizial-comunista che e’ Il fatto Quotidiano. (more…)

Annunci

Grecia, Italia o Spagna…

29 maggio 2010


Voi non lo sapete, ma c’e’ chi zitto zitto se le magna! Dal punto di vista antropologico e’, in ogni caso, appurato che i popoli si comportano in modo differente in base alla zona geografica in cui vivono. Il freddo condiziona i comportamenti cosi’ come li condiziona il caldo, o il vivere sul mare piuttosto che in alta montagna. Con cio’, indipendentemente da ogni altro fattore di analisi, un peruviano avra’ comportamenti completamente diversi da quelli di un islandese, e quindi anche il suo stile di vita sara’ di conseguenza diverso. (more…)

Il “giochetto” dell’euro

27 luglio 2009


Come spiega in modo esauriente l’amica Cloro nel suo blog QUI, la norma sullo scudo fiscale contenuta nella legge anticrisi che il governo italico si appresta a varare, che avrebbe come scopo secondo alcuni quello di far rientrare in Italia gli ingenti capitali che adesso sono custoditi nei paradisi fiscali, mentre per altri servirebbe solo ad aiutare evasori fiscali e mafiosi di ogni genere, non e’ altro che un’abile operazione di facciata finalizzata ad aiutare solo (more…)

Totodefault

3 marzo 2009


Pare che una delle mie nonne, che non era ungherese bensi’ toscana, quando accadeva che si parlasse un po’ troppo di qualcosa dicesse: “Quando tuona vuol piovere!”. (more…)

E poi c’e’ chi non crede…

24 ottobre 2008


Roma, 24 ott. – (Adnkronos) – C’e’ il bisogno di ”nuove regole che riguardano i mercati”. Lo ha detto il premier Silvio Berlusconi, oggi a Pechino per il vertice Asem, parlando della crisi finanziaria che ha investito i mercati internazionali. ”Tutti -ha assicurato il presidente del Consiglio ai microfoni del Tg3- hanno concordato sul fatto che ci devono essere nuove regole”. Servono regole e controlli, ha insistito il Cavaliere.

(more…)

Ancora poco e ci siamo

24 ottobre 2008


La ripresa e’ vicina. Almeno parzialmente, almeno quella che riguarda la finanza, voglio dire. Per la crisi economica reale, invece, quella che alla classe dirigente, ai manager con compensi milionari oppure ai politici con pensioni stratosferiche non interessa (tanto i soldi per una pinacolada alle Mauritius, per loro, non mancheranno mai), si dovra’ attendere un anno, forse due, o anche tre; ma il “popolino” ha la pelle dura e puo’ sopportare persino di peggio.

(more…)