Archive for the ‘Cinema’ Category

Transylvania

16 giugno 2011


Fatemi un favore, se vi capita, qualora lo trovaste in giro, in dvd, in internet oppure in qualche cinema di periferia (esistono ancora?)… non fatevelo scappare. Non potete non vederlo. Nen e’ consentito. Non ve lo permetto. (more…)

Annunci

Buon compleanno Charlie Chaplin!

16 aprile 2011


Mi piacerebbe aiutare tutti, gli ebrei, i gentili, i neri, i bianchi. Tutti vogliamo aiutarci reciprocamente. Noi esseri umani siamo fatti cosi’. Vogliamo vivere per la felicita’ e non per la disgrazia degli altri. Non vogliamo odiarci o disprezzarci gli uni con gli altri. In questo mondo c’e’ posto per tutti…” (Charlie Chaplin)

Centoventidue anni fa, in una carovana di romanichals (i sinti/rom inglesi), il 16 aprile, nasceva sir Charles Spencer Chaplin, noto come Charlie Chaplin. Per ricordarlo Google, nella pagina principale del motore di ricerca, ha inserito un video con cui omaggiare l’attore, regista, sceneggiatore, compositore e produttore britannico, autore di oltre novanta film e considerato tra i piu’ importanti cineasti della storia. (more…)

Il caso dell’infedele Klara

19 ottobre 2010


Non credo sia possibile affrontare un discorso sulla gelosia, senza citare un film in cui e’ proprio questo sentimento ad essere protagonista. Sto parlando de “Il caso dell’infedele Klara”, del regista Roberto Faenza, per il quale, quando mi e’ capitato sotto gli occhi, vuoi per il titolo, vuoi per l’argomento trattato, non ho potuto far a meno di provare un certo interesse. (more…)

Il sogno e la virtualita’

2 ottobre 2010


L’ultimo film che ho visto – non ne vedo poi cosi’ tanti – e’ stato “Inception”. Al di la’ del giudizio globale che si puo’ dare su questo autentico cammeo in cui ogni dettaglio, dalla fotografia alla la musica, dalla scelta degli attori agli effetti speciali, e’ azzeccato in modo magistrale, la trama racconta di un ladro – Dom Cobb, interpretato da uno stupendo Di Caprio – specializzato nell’estrarre i segreti dalla mente delle persone introducendosi nei loro sogni. Al termine, dopo un finale stupendo che apre le porte a diverse interpretazioni e riflessioni, e soprattutto riesce a impiantare nella mente dello spettatore un’idea dalla quale e’ impossibile liberarsi, non ho potuto non pensare ad alcune assonanze che il sogno ha con la virtualita’ e con la potenza dell’immaginazione che porta piu’ di qualcuno a vivere ormai nel web, nei social network, nelle chatroom, nei forum, nei blog e nei mondi virtuali in genere, esistenze parallele che sempre meno combaciano con la vita reale. (more…)

L’individuo ed il branco

18 agosto 2010


Non sara’ semplice scrivere questo post. Troppe cose mi frullano nella testa e metterle tutte insieme, per quanto di natura io sia metodica ed ordinata, stavolta mi risultera’ difficile. La mia intenzione all’inizio era quella di scrivere la terza parte, la conclusiva, del racconto “Il segreto della bellezza”, ma e’ accaduto qualcosa d’imprevisto che mi ha tolto la voglia di farlo. Il racconto aveva, infatti, una precisa finalita’, ma l’atmosfera e’ rapidamente cambiata. Le cose non sono mai come sembrano, cosi’ come le persone, io per prima e credo ultimamente d’essere stata un po’ troppo disponibile e fiduciosa nell’aprirmi verso chi, forse, non era ancora in grado di meritarselo. (more…)

I dottori dei matti

22 febbraio 2010


Pare che il mondo sia pieno di dottori che si credono matti e di matti che si credono dottori. Esiste persino tutta una letteratura a riguardo ed anche il cinema, qua e la’, ha trattato l’argomento se pur in modo comico. Ricordo di aver visto un film, una volta, in cui un medico di un ospedale psichiatrico decideva di condurre con se’ quattro dei suoi pazienti per far loro vedere una partita allo stadio. Fra i quattro, completamente fuori di testa, c’era il paranoico che ogni tanto diventava violento, quello che era convinto di essere Gesu’ Cristo, quello che per parlare usava solo il linguaggio dei cronisti sportivi ed infine quello (mi pare fosse interpretato da Michael Keaton) che credeva di essere lui stesso uno psichiatra. (more…)

Francesca

1 dicembre 2009


Dal 27 novembre anche in Italia e’ possibile assistere alla proiezione di “Francesca”, il discusso film di Bobby Paunescu in cui Alessandra Mussolini e’ chiamata “troia”. La nipote del Duce aveva infatti chiesto di vietare che il film finisse nelle sale cinematografiche poiche’ non aveva proprio mandato giu’ che una delle protagoniste pronunciasse la frase: “La Mussolini, una troia che vuole ammazzare tutti i rumeni”. (more…)

Márió, a varázsló – Una favola d’amore e follia

4 gennaio 2009


Ci sono alcune domande che in questi giorni, complice anche una discussione su MenteCritica, stanno ronzando nella mia testa. Quante volte, anche davanti all’evidenza dei fatti, abbiamo perso la testa per un amore non ricambiato? E quando si e’ innamorati di qualcuno, quante volte c’inventiamo sguardi e segnali che non esistono, ma ci fanno stare bene? Le delusioni amorose, i sogni infranti, le pene che proviamo per il nostro sentimento non corrisposto, sono davvero attribuibili all’altra persona oppure e’ solo la nostra errata valutazione, la nostra voglia d’illuderci, il nostro assegnare valori e significati immeritati la vera causa della sofferenza?

(more…)