L’importanza della bellezza


Non mi dilunghero’ molto: sono stata insieme a uomini che erano decisamente poco attraenti, insieme a uomini calvi, insieme a uomini bassi, insieme a uomini grassi. Sono stata persino insieme a uomini calvi, bassi e grassi. Ci ho fatto sesso, mi sono divertita, sono stata bene. Di alcuni mi sono addirittura infatuata e anche se, sono certa, qualcuno con malizia lo pensera’, non erano tutti ricchi. Quando si parla di sentimenti e seduzione, l’esteriorita’ e la ricchezza per me non contano. E’ la testa, l’atteggiamento e il modo in cui mi si tratta che io considero sexy, non l’aspetto o i soldi.

Ma non posso fare a meno di chiedermi: quanti sono gli uomini che possono dire esattamente la stessa cosa parlando delle donne dalle quali sono attratti? Quanti preferiscono aver a che fare con una bella mente piuttosto che con due belle tette? Quanti prediligono la personalita’ ad un bel culo? Quando sara’ che donne smetteranno di essere considerate dei trofei e cominceranno ad essere viste come delle partner, apprezzate per la lorio interiorita’, per il loro carattere, anche se non belle, basse o grasse, esattamente come pretendono di esserlo molti uomini?

E infine quando sara’ che gli uomini, un po’ tutti, capiranno che, anche se assomigliano a Viggo Mortensen, ma si comportano come dei perfetti cretini, non potranno mai sperare di conquistare veramente una donna che abbia un minimo di cervello? Mentre, d’altro canto, se sono intelligenti, sicuri di se’, generosi e divertenti, potranno sedurre la donna piu’ bella e affascinante del mondo, anche se assomigliano a dei puffi?


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: