Vampiri di emozioni


Chi solo da poco tempo frequenta il web sicuramente non ha mai avuto l’occasione d’incontrarle, creature della notte che popolano questo bizzarro mondo virtuale e che, come anime senza pace, vagano alla ricerca di ignare prede da attirare nella loro trappola. Chi non sa sottrarsi, inevitabilmente finisce in un incubo partorito da menti perverse, il cui solo scopo e’ trovare i protagonisti da infilare nelle loro assurde soap opera, cosi’ da poterli prosciugare di quell’energia emotiva, che e’ poi la sostanza di cui si nutrono. In Italia non sono ancora conosciuti, mentre altrove, dove Internet ha preso campo da molto piu’ tempo, rappresentano un fenomeno ben noto. Sto parlando dei Vampiri di emozioni.

Non crediate che i Vampiri di emozioni siano persone che rompono soltanto i coglioni; prima che arriviate a capire esattamente quali sono le loro reali intenzioni vi risulteranno persino seducenti, e nell’immediatezza avrete l’impressione di aver incontrato delle persone incredibilmente interessanti. I Vampiri di emozioni (ed includo anche le Vampire), infatti, dapprima vi attirano usando fascino, bellezza, talento. Poi vi succhiano via tutto, vi svuotano… non di sangue, pero’, bensi’ di ogni goccia di energia emotiva possiate avere dentro.

E’ straordinaria la velocita’ con la quale vi portano a fidarvi di loro, poi, altrettanto rapidamente, ve li ritrovate sotto la pelle a prosciugarvi fin quando non vi ritroverete completamente svuotati, aridi, secchi ed incartapecoriti come delle mummie. Ed e’ assolutamente spaventosa la facilita’ con quale riescono ad ingannarvi.

Eccoli dunque, il web ne e’ davvero straripante. Li potrete incontrare nei forum, nei blog, nei social network, nei siti di incontri, in Facebook, in Second Life, un po’ ovunque. Sono sexy, amanti inaffidabili, regine del dramma, abili manipolatori che usano le emozioni come i ribelli afgani usano i Kalishnikov, partner gelosissimi, ma anche genitori assai esigenti, oppure complici che vi dominano con il loro gigantesco ego. Fateci caso: chiunque altro per loro risultera’ sempre piccolo, inferiore, da dominare, da divorare, da ridicolizzare. Gli psicologi diagnosticherebbero i Vampiri di emozioni come individui affetti da disturbo della personalita’, cioe’ quella strana malattia mentale che riesce a stressare a tal punto gli altri da portarli al limite della follia, ed il prossimo o la prossima vittima potreste essere proprio voi.

Per proteggersi da queste terribili creature, e’ dunque necessario comprendere esattamente il problema, che cosa sono esattamente i disturbi della personalita’ e quali sono le dinamiche con cui queste persone disturbate operano.

Bambini della notte

Per prima cosa occorre tener conto di determinati aspetti che riguardano la personalita’ di questi particolari individui che appartengono alla categoria dei cosiddetti Bambini della notte, cioe’ tutti coloro che in Internet si dilettano a prendersi gioco della gente, non tenendo conto che Internet non sempre puo’ essere il loro parco dei divertimenti e le persone non sono dei burattini.

Per avere ben chiaro di chi si sta parlando, dobbiamo considerare che i Bambini della notte:

  • vedono il mondo in un modo diverso rispetto a come lo vedono le altre persone;
  • le loro percezioni sono distorte dal loro costante, folle ed immaturo desiderio di ottenere qualcosa d’irraggiungibile;
  • vogliono sempre la completa ed esclusiva attenzione di tutti;
  • si attendono un amore perfetto che dia completamente, ma non chieda mai nulla in cambio;
  • vogliono una vita piena di divertimento ed eccitazione, ma allo stesso tempo, dato che li potrete trovare quasi sempre cementati davanti ad un monitor, devono avere qualcun altro che si prende cura di loro e di tutto cio’ che per loro deve essere noioso e difficile;
  • nessuno deve mettere in dubbio o minimamente accennare, anche metaforicamente, al fatto che il loro comportamento sia ingannevole e che le loro fantasie, spacciate per vere, siano in realta’ una loro invenzione;
  • in caso di sottili allusioni che mettono in dubbio le loro convinzioni – inclusa quella che il mondo che si creano intorno e tentano di spacciare per vero non sia reale – reagiscono con la tipica coda di paglia, incazzandosi come delle iene e cercando di disfarsi di chi, di tanto in tanto, ha l’ardire di stracciare il copione della loro soap opera;
  • infine, come indica anche il termine che viene loro attribuito, sembrano adulti visti dal di fuori, ma dentro sono e restano eterni bambini.

Ricordate sempre chi e che cosa sono, perche’ il modo in cui si mostrano a voi o come vi inducono a credere che siano, e’ totalmente diverso dalla realta’, ed il loro unico scopo e’ quello di riempire di personaggi – cioe’ di voi – la soap opera che e’ concretizzata solo nella loro mente. Uno dei loro punti cardine, la filosofia su cui basano il loro inganno, e’: “Tutto cio’ che dico e’ vero fino a prova contraria”. Per cui, state pur certi che se per caso vi capita d’incontrare Nefertiti la regina del Nilo ed avete dei dubbi sulla sua identita’ e su cio’ che racconta, prima di dirlo dovrete dimostrarlo. L’alternativa e’ accettarla e crederle ciecamente senza che avanziate alcuna obiezione, buttando nel cesso la vostra logica, e senza ipotizzare alcunche’. Altrimenti vi sentirete etichettare come paranoici… almeno fin quando non riuscirete a dimostrare con certezza matematica, documentata ed inequivocabile, che la sedicente Nefertiti in realta’ non riesce a leggere neppure il piu’ semplice dei geroglifici.

I Vampiri di emozioni, la categoria piu’ numerosa e piu’ agguerrita dei Bambini della notte, la piu’ esperta nell’arte dell’inganno e della manipolazione delle menti altrui ed anche quella che e’ psicologicamente piu’ preparata a rintuzzare gli assalti dei tanti “Van Helsing” che affollano la Rete, si dividono in:

  • anti-sociali
  • istrionici
  • narcisistici
  • ossessivo-compulsivi
  • paranoici


Il Vampiro anti-sociale

Si chiama cosi’ non perche’ evita di andare alle feste, ma perche’ e’ indifferente nei confronti delle normali regole sociali. Indipendentemente da come vive la sua realta’, che come accade per ogni bambino della notte non corrisponde mai a cio’ che racconta, l’immagine che da’ di se’ e’ quella di chi ama qualsiasi cosa che riesce a dargli emozioni e divertimento, e detesta la noia piu’ di un paletto di frassino infilato nel cuore.

Fanno parte dei Vampiri anti-sociali:

Il Temerario, che e’ attaccato alle emozioni piu’ della cozza allo scoglio.
E’ alla ricerca di: sesso, droga e rock ‘n’ roll.
Vi attira con: il divertimento, l’emozione, e quell’adorabile spirito di ribellione tutta adolescenziale.
Vi succhia le energie: incitandovi a strafare in tutto cio’ che per lui e’ eccitante e non farvi fare tutto il resto.
Si presenta solitamente come: cowboy, cowgirl, esperto di trading, giocatore d’azzardo, ribelle senza una causa, e quel tipo di amante che – ne e’ intimamente convinto – non riuscirete proprio a dimenticare.
Strategia difensiva: tenete impegnato il cervello anche quando il suo e’ spento. Anzi, soprattutto allora.

Il Piazzista, il cui vero scopo e’ vendere se stesso.
E’ alla ricerca di: persone che giurano di credere ciecamente a cio’ che racconta. Pensateci, ma quale bugiardo si attenderebbe mai di essere messo in dubbio?
Vi attira con: amicizia istantanea, sincerita’ sorridente, e la dolce prospettiva di concedervi molto in cambio di niente.
Vi succhia le energie: mentendovi, ingannandovi, rubando la vostra fiducia e, qualora aveste dei dubbi, anche inducendovi a credere che siete voi che state sbagliando sul suo conto.
Si presenta solitamente come: chiunque vi chiede se avete mai pensato al vostro futuro sentimentale, finanziario, di vita o di qualsiasi altro genere; tanto in realta’ non gli interessa una beneamata cippa.
Strategia difensiva: informatevi sempre sui giornali prima di credere a cio’ che vi racconta, e ricordate che se qualcuno vi concede molto in cambio di niente, e’ un affare troppo bello per essere vero.

Il Bullo, che e’ dipendente da quell’eccitante emozione che prova nel vedervi sempre in agitazione.
E’ alla ricerca di: rabbia, minacce e urla.
Vi attira con: l’illusione che da’ di essere potente, duro, deciso… cattivo.
Vi succhia le energie: facendovi paura.
Si presenta solitamente come: esperto di armi, coltelli, difesa personale, tattiche di guerriglia. Praticamente un tipo tostissimo. Quasi sempre possiede un SUV oppure cavalca “a pelo”, come solo i cavalieri berberi o i cosacchi del Don sanno fare.
Strategia difensiva: ricordatevi che la vera battaglia il bullo non la combatte nell’arena, ma nella sua mente.


Ascoltare il richiamo della foresta: come riconoscere il Vampiro anti-sociale

Vero o falso? Calcolate un punto per ogni risposta vera.

  1. Questa persona ritiene che le regole esistano per non essere rispettate.
  2. Questa persona e’ abile nell’uso di scuse per evitare di fare quello che non vuole fare.
  3. Questa persona racconta d’impegnarsi in attivita’ pericolose per provare il brivido del rischio.
  4. Questa persona cambia di umore, ed esplode talvolta di fascino sfolgorante per ottenere che le cose vadano secondo il suo desiderio.
  5. Questa persona fuma e non si pone problemi per la propria salute.
  6. Questa persona racconta di aver avuto partner sessuali piu’ di quanti possa averne la gente comune.
  7. Questa persona pare preoccuparsi raramente.
  8. Questa persona crede che i contrasti possano essere risolti con i pugni, anche dialettici.
  9. Questa persona non vede mai alcun problema nel raggiungere un obiettivo.
  10. Questa persona giustifica i suoi atteggiamenti cattivi verso la gente perche’ crede che gli altri farebbero la stessa cosa.
  11. Questa persona e’ attratta da tatuaggi e piercing anche nei punti piu’ impossibili, e da tutto cio’ che procura un leggero disagio… agli altri.
  12. Questa persona non capisce il concetto di pensare prima di scrivere o parlare.
  13. Questa persona rifiuta di conformarsi ad ogni sorta di codice di abbigliamento.
  14. Questa persona vi promette regolarmente qualcosa per rassicurarvi – ad esempio incontrarvi per dimostrarvi chi e’ – salvo non mantenere mai niente adducendo le scuse piu’ improbabili.
  15. Nonostante tutti questi difetti, questa persona e’ per voi una delle persone piu’ emozionanti che abbiate mai incontrato.

Punteggio: cinque o piu’ risposte vere qualificano la persona come Vampiro anti-sociale. Se il punteggio e’ superiore a dieci, tenete d’occhio il portafogli, ed anche il cuore.


Il Vampiro istrionico

Con questo vampiro ogni situazione diventa uno spettacolo drammatico, uno sturm und drang all’ennesima potenza, ma cio’ che ci viene mostrato raramente sara’ quello che riusciremo ad avere. Desidera piu’ di ogni altra cosa attenzione ed approvazione e fara’ di tutto per ottenerle, eccetto rispettare quello che ci attendiamo. L’istrionico e’ esagerato in tutto. Se dice di essere bello non e’ solo bello, ma bellissimo; se dice di essere intelligente non e’ solo intelligente, ma intelligentissimo; se dice di essere ricco non e’ solo ricco, e’ ricchissimo. Lui ha tutto “issimo”, tutto grande grande, tutto incommensurabile. Ma cio’ in cui davvero si contraddistingue e’ nelle emozioni; sempre straordinarie, esasperate, al limite dell’umano. Ma in realta’ non ha la minima idea di chi e’, e vive nella perenne convinzione di essere come si descrive.

Fanno parte dei Vampiri istrionici:

L’eterno incompreso, che se non gli prestate sufficiente attenzione si fara’ avvizzire e morire. Scomparira’ cambiando nickname o avatar. Pero’, ricordate, sara’ sempre e comunque colpa vostra.
E’ alla ricerca di: stereotipi sessuali, e persone sempre diverse con le quali recitare la parte che conosce meglio, cioe’ sempre la stessa: il niente.
Vi attira con: fascino, bellezza, talento, la promessa di sesso o qualsiasi altra cosa occorra per farsi notare, tranne la sostanza.
Vi succhia le energie: richiedendo piu’ attenzioni di una rara orchidea, ma avendo quasi nulla da dare indietro salvo una grande prestazione occasionale, quasi sempre unica e definitiva.
Si presenta solitamente come: aspirante celebrita’ e regina (o re) del dramma le cui emozioni sono cosi’ eccezionali ed infinite che l’universo mondo non basta a contenerle tutte.
Strategia difensiva: la sua vita e’ una soap opera. Guardatela, ma non aggiungetevi al cast.

Il passivo-aggressivo, che vive principalmente per essere approvato, tanto che nasconde ogni parte di se’ che qualcuno potrebbe disapprovare. Soprattutto la rabbia e la sessualita’.
E’ alla ricerca di: un sorriso smagliante oppure di un palese rifiuto.
Vi attira: essendo piacevole, amichevole, allegro, divertente, entusiasta, coraggioso e riverente.
Vi succhia le energie: esattamente come ogni altro vampiro, ma non ne ha mai consapevolezza, o semplicemente e’ troppo distratto per accorgersene, o forse soffre di qualche strana forma di una non diagnosticabile malattia.
Si presenta solitamente come: persona che non si arrabbia mai, ma sembra far di tutto per far arrabbiare gli altri, molestatore sessuale “non intenzionale” oppure donna tutta casa e chiesa, un po’ sofferente di anoressia e che non penserebbe mai di fare qualcosa d’inaccettabile.
Strategia difensiva: in primo luogo, non cercate mai di far ammettere ad un passivo-aggressivo la sua vera motivazione personale; otterrete solo un gran mal di testa. Ricordate che ha fame di approvazione. Ditegli in modo esplicito quello che serve per farvi piacere e lodatelo abbondantemente quando lo fa. La strategia e’ semplice e quasi infallibile, ma e’ raramente utilizzata perche’ e’ difficile lodare qualcuno che ci da’ il mal di testa. Ma anche se e’ difficile, e’ sempre meglio che l’alternativa di sopportarlo.

Vivere in una soap opera: come riconoscere il Vampiro istrionico

Vero o falso? Calcolate un punto per ogni risposta vera.

  1. Questa persona si distingue di solito per la forza dello sguardo (che dice di avere), il modo di vestire (che dice di avere), la personalita’ (che dice di avere). Dice di avere molte cose, ma non le potrete mai verificare.
  2. Questa persona e’ cordiale, entusiasta, divertente e assolutamente meravigliosa in ogni situazione sociale.
  3. Questa persona tratta le conoscenze superficiali appena fatte, come se fossero amicizie intime di lunga data.
  4. Questa persona diventa visibilmente sconvolta quando e’ costretta a condividere l’attenzione con altri e sente di non essere piu’ al centro del discorso.
  5. Questa persona ama parlare tanto, di tutto, di piu’, e racconta un sacco di storie, soprattutto su di se’.
  6. Le storie diventano sempre piu’ esagerate, drammatiche ed improbabili ogni volta che le racconta.
  7. Questa persona e’ molto suscettibile e si arrabbia moltissimo anche per offese relativamente di poco conto.
  8. Questa persona raramente ammette di essere in collera, anche se la sua rabbia e’ palesemente evidente.
  9. Questa persona ha poca memoria per i dettagli. Non li ricorda quasi mai, ma non provate a farglielo notare.
  10. Questa persona, anche se non lo confessa, crede in entita’ soprannaturali, come angeli, divinita’ o spiriti benevoli che regolarmente intervengono nella vita quotidiana.
  11. Questa persona e’ sempre piena di acciacchi che vanno e vengono secondo un modello non prevedibile.
  12. Questa persona spesso trova nel malessere la giustificazione per evitare di fare qualcosa di spiacevole.
  13. Questa persona segue con fervore le notizie, le trasmissioni televisive oppure gli avvenimenti sportivi.
  14. Il modo di comunicare di questa persona, anche se molto colorato, e’ spesso indiretto e vago.
  15. Questa persona potrebbe essere seducente, se solo lo ammettesse.

Punteggio: cinque o piu’ risposte vere qualificano la persona come Vampiro istrionico. Se il punteggio e’ superiore a dieci, fate attenzione che non vi siate inavvertitamente uniti al cast della sua soap opera.


Il Vampiro narcisistico

Ha un ego enorme e la coscienza piccola piccola. Non e’ che cerca di ferire le persone. Semplicemente, le persone, non le prende proprio in considerazione, a meno che non voglia ottenere da loro qualcosa.

Fanno parte dei Vampiri narcisistici:

La sedicente Leggenda
, che con un talento come il suo, chi ha bisogno di verificare?
E’ alla ricerca di: acclamazione per il suo “genio”, con un posto d’onore nella lista delle piu’ grandi conquiste della vita.
Vi attira con: talento e grandi potenzialita’.
Vi succhia le energie: accusandovi d’essere incapaci di rendervi conto del suo talento e delle sue potenzialita’.
Si presenta solitamente come: genio a cui non e’ riconosciuto il talento.
Strategia difensiva: obbligarlo a fare qualcosa che non gli piace in primo luogo, e prestare attenzione ai fatti invece che alle parole.

La Superstar, ovvero: faccio tutto cio’ che e’ necessario per arrivare al successo – qualunque cosa – in particolare sfruttando le altre persone.
E’ alla ricerca di: successo ad ogni costo.
Vi attira con: talento, carisma, e trattandovi come se foste freddi come immagina voi siate.
Vi succhia le energie: mettendo continuamente innanzi a tutto i propri bisogni e considerandoli piu’ importanti di quelli di chiunque altro, salvo chiudervi le porte in faccia una volta ottenuto cio’ che vuole.
Si presenta solitamente come: politico o prima donna che infierisce sull’avversario quando vede che questi e’ in difficolta’ oppure ha praticamente gia’ perso.
Strategia difensiva: tenere un libro mastro nella mente. Annotare ogni cosa e mettere anticipatamente sul suo conto tutto quello che riuscira’ ad avere da voi, riservandovi di fargli pagare il conto al momento opportuno.

La piu’ intelligente, la piu’ di talento, la migliore persona al mondo: come riconoscere il Vampiro narcisistico

Vero o falso? Calcolate un punto per ogni risposta vera.

  1. Questa persona vi racconta di aver vissuto piu’ esperienze di quante la gente normale alla sua eta’ ha vissuto.
  2. Questa persona e’ fermamente convinta che e’ migliore, piu’ intelligente, o piu’ talento degli altri.
  3. Questa persona ama la competizione, ma e’ una perdente nata.
  4. Questa persona fantastica di fare qualcosa di grande o di essere famosa, e spesso si aspetta di essere trattata come se queste fantasie si fossero gia’ realizzate.
  5. Questa persona ha poco interesse in quello che gli altri stanno pensando, a meno che non desideri ottenere qualcosa da loro.
  6. Per questa persona e’ molto importante stare sempre in mezzo a chi puo’ essere utilizzato per raggiungere i suoi scopi.
  7. Questa persona si esalta se sente che gli altri la credono speciale ed insostituibile.
  8. Questa persona crede di essere al di sopra delle regole, e se le regole la intralciano, si aspetta che siano cambiate semplicemente perche’ lei e’ speciale.
  9. Questa persona si irrita se gli altri non fanno esattamente cio’ che lei vuole, anche quando gli altri hanno ottime ragioni per non accontentarla.
  10. Questa persona discute di tutto e giudica tutto, sport, arte, letteratura, politica, dicendo esclusivamente quello che lei avrebbe fatto in quella specifica situazione.
  11. Questa persona pensa che le critiche che le vengono mosse siano motivate da gelosia e da invidia.
  12. Questa persona soffre di un’incapacita’ congenita nel riconoscere i suoi errori. Nelle rare occasioni in cui arriva a riconoscere un proprio errore, anche minimo, precipita nella piu’ grande depressione.
  13. Questa persona spesso si lamenta che le persone che sono piu’ famose di quanto lo sia lei, in realta’ non lo meritano.
  14. Questa persona si lamenta spesso per essere maltrattata o fraintesa.
  15. La gente o la ama o la odia, questa persona.

Punteggio: cinque o piu’ risposte vere qualificano la persona come Vampiro narcisistico. Se il punteggio e’ superiore a dieci, e non e’ un membro della famiglia reale, fate attenzione che magari non vi abbia scambiato per uno dei domestici.


Il Vampiro ossessivo-compulsivo

E’ cosi’ perfezionista che mette tutti i puntini sulle i, ma non riesce a vedere la foresta perche’ ci sono troppi alberi che gli impediscono di vederla.
E’ alla ricerca di: costipazione emotiva.
Vi attira con: competenza ed attenzione ad ogni dettaglio.
Vi succhia le energie: punendovi se non siete competenti come lo e’ lui.
Si presenta solitamente come: puritano, perfezionista e maniaco del controllo su ogni cosa.
Strategia difensiva: offrirgli qualcosa che sapete desidera, poi resistere ai suoi tentativi per ottenere cio’ che gli avete offerto, ed osservarlo come osservereste il cane di Pavlov.

Una mascherata di virtu’: come riconoscere il Vampiro ossessivo-compulsivo

Vero o falso? Calcolate un punto per ogni risposta vera.

  1. Questa persona e’ maniaca dell’ortografia, della grammatica e della sintassi.
  2. Questa persona non ha mai tempo per rilassarsi. E’ sempre in agitazione.
  3. Questa persona e’ convinta che esiste un modo giusto (il suo) e un modo sbagliato (quello degli altri) di fare tutto.
  4. Questa persona trova sempre qualcosa di sbagliato nel modo in cui gli altri fanno qualcosa.
  5. Una volta che questa persona si e’ fatta un’idea, e’ impossibile fargliela cambiare.
  6. Raramente questa persona risponde con un si’ o con un no, ma deve fare sempre un panegirico infinito.
  7. L’attenzione di questa persona ai dettagli e’ maniacale.
  8. Questa persona ha un codice morale molto rigido.
  9. Questa persona puo’ spendere tutto il suo tempo ad organizzare un compito ed eseguirlo.
  10. Questa persona e’ maniaca della precisione, della pulizia e dell’organizzazione.
  11. E’ una persona che controlla qualsiasi cosa, anche cio’ che non la riguarda e pensa di avere il diritto per farlo.
  12. Questa persona, anche se non le viene chiesto, e’ sempre pronta a correggere il modo di scrivere e di parlare degli altri.
  13. Questa persona si arrabbia vedendo come domande ostili anche delle semplici richieste di informazioni.
  14. Questa persona si irrita o si turba se le richiedete di deviare dalla sua routine standard di pensiero.
  15. Questa persona si lamenta continuamente dell’impegno che profonde nel correggere gli altri, quasi fosse un compito che lei fa senza che nessuno le riconosca il merito.

Punteggio: cinque o piu’ risposte vere qualificano la persona come Vampiro ossessivo-compulsivo. Se il punteggio e’ superiore a dieci, non fatela avvicinare troppo o sarete vaporizzati all’istante.


Il Vampiro paranoico

E’ un visionario alla ricerca della verita’ assoluta. Vede cose che gli altri non possono vedere. La questione e’ se queste cose esistono veramente.
E’ alla ricerca di: certezza assoluta circa se stesso e cio’ che crede, e diffidenza verso tutto il resto.
Vi attira con: virtu’, creativita’, perspicacia, senso di protezione, e la sua missione dedicata a liberare il mondo dal male.
Vi succhia le energie: con la gelosia, i pregiudizi incrollabili, il costante esame incrociato di ogni differenza di opinione. La sua convinzione assoluta non e’ ne’ bene ne’ male, ma e’ solo una porta attraverso la quale si puo’ entrare.
Si presenta solitamente come: partner geloso, teorico del complotto, e persona che posta cose strane su Internet.
Strategia difensiva: sappiate riconoscere un’idea pazzesca quando ne sentite una. Non rispondete alle sue domande quando vi chiede qualcosa per la seconda volta.

Prossima fermata, Ai confini della realta’: come riconoscere il Vampiro paranoico

Vero o falso? Calcolate un punto per ogni risposta vera.

  1. Questa persona e’ eccessivamente sospettosa.
  2. Questa persona ha pochi amici intimi.
  3. Questa persona tende a vedere molte situazioni come una lotta tra il bene ed il male.
  4. Questa persona non si scorda mai se qualcuno l’ha ferita o maltrattata.
  5. Questa persona rimuove dalle amicizie le persone anche se ha da loro ricevuto piccole offese.
  6. Questa persona e’ in grado di rilevare l’inganno solo una o due volte ogni miliardo. E se qualche volta ci riesce e’ quando l’inganno non esiste.
  7. Questa persona esige fedelta’ assoluta al suo pensiero.
  8. Questa persona e’ assai protettiva nei confronti della sua famiglia, e al massimo un paio di amici intimi.
  9. Questa persona vede sempre connessioni e coincidenze tra cose che il resto della gente considera indipendenti e scollegate.
  10. Questa persona vede piccoli errori, come la mancanza di puntualita’ o dimenticare le istruzioni, come sintomo di slealta’ o mancanza di rispetto.
  11. Questa persona dice in faccia alla gente quello che gli altri solo pensano.
  12. Questa persona puo’ avere sense of humor, ma non riesce a ridere di se stessa.
  13. Questa persona vede se stessa come vittima di discriminazione.
  14. Questa persona crede che la fiducia sia qualcosa che deve essere guadagnata.
  15. Questa persona raccoglie e conserva ogni piccolo elemento che sembra dimostrare le sue teorie.

Punteggio: cinque o piu’ risposte vere qualificano la persona come Vampiro paranoico, Con dieci o piu’ risposte vere, affacciatevi alla finestra e guardate se in cielo sta per caso orbitando la Morte Nera.

Dieci regole essenziali per proteggersi dai Vampiri di emozioni

1. Conoscerli, conoscere la loro storia, e conoscere il loro obiettivo.
Il modo per anticipare i Vampiri e’ di sapere come hanno agito in passato. Ci sono elevate probabilita’ che faranno la stessa cosa anche in futuro. Il grande errore che si puo’ fare con i Vampiri e’ assumere, senza prove, che con l’esperienza del passato abbiano imparato meglio la lezione, e stavolta possano fare meglio. Quando si ha a che fare con un Vampiro, bisogna chiedersi sempre cosa sta cercando di realizzare e perche’. Se non siete sicuri, e’ meglio che non fate nulla fino a quando avrete riflettuto attentamente ed avrete scoperto le sue intenzioni.

2. Verificare ogni cosa.
I Vampiri vogliono che ascoltiate solo loro. Per controllarvi, cercheranno di isolarvi dalle consuete fonti di informazione. Verificate sempre quello che dicono. I Vampiri non hanno potere e non possono operare se siete illuminati dalla luce della sapienza.

3. Fare quello che loro non vogliono.
Per prevalere sui Vampiri e’ necessario che corriate laddove loro hanno paura persino di camminare. La vostra piu’ grande forza sta nel fare quelle cose che loro non riescono a fare.

4. Fare attenzione a cio’ che fanno e non a quello che dicono.
I Vampiri spesso dicono cose molto diverse da quelle che fanno. Per evitare di essere svuotati dalle vostre energie, concentratevi sempre su quello che fanno e non su quello che dicono.

5. Identificare la loro strategia ipnotica.
I Vampiri sono ipnotizzatori esperti. Se riuscirete a vedere le attraverso il fumo ed il gioco di specchi, significhera’ che le loro illusioni avranno perso d’efficacia.

6. Scegliere con cura le battaglie in cui impegnarsi.
Per essere efficaci contro i Vampiri, si deve essere in grado di raccogliere le sfide importanti ed ignorare il resto. Ci sono anche battaglie che non si possono vincere e conviene evitarle.

7. Lasciare che la contingenza faccia tutto il lavoro.
Una contingenza e’ una situazione che genera un’occasione. Se qualcuno fa una cosa particolare, allora certe conseguenze seguiranno. L’unico modo che i Vampiri hanno per imparare qualcosa e’ quello di sperimentare le conseguenze del proprio comportamento. Qualora foste tentati di salvare un Vampiro, pensate prima a quello che gli state insegnando a proposito di come il gioco della vita debba essere giocato.

8. Scegliere attentamente le parole.
Con i Vampiri quello che si dice, come lo si dice e quando lo si dice sono elementi fondamentali per ogni risultato si voglia raggiungere.

9. Ignorare i capricci.

Quando i Vampiri non trovano la strada giusta per raggiungere le vostre emozioni e non riescono a succhiarvi le energie, iniziano a far capricci. Si puo’ assistere ad ogni sorta di esplosioni emotive il cui unico scopo e’ quello di ottenere cio’ che vogliono. Non concedeteglielo.

10. Conoscere i propri limiti.

Trattare con i Vampiri richiede uno sforzo immane. Ne puo’ valere la pena oppure no. Solo voi potete decidere. A volte e’ meglio fuggire all’inizio e non farsi coinvolgere per niente nel loro gioco.

La considerazione finale, alla luce di cio’ che e’ stato detto, e’ che forse, prima di tutto, dovremmo capire se, nascosto in qualche recondito angolo della nostra personalita’, non ci sia per caso un Vampiro che sta dormendo. Potremmo anche esserci gia’ trasformati senza che ce ne siamo accorti.

(L’articolo, personalmente elucubrato, modificato, adattato e corretto, e’ stato liberamente tratto da: “Vampiri di emozioni” di A. J. Bernstein)


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: