Quattro gatti o pappagalli?


Ovviamente non ero a Roma, ma ci sarei andata volentieri. Dicono che le comparse siano state ricompensate con cento euro ciascuna, e nel mio paese di poveracci questi soldi rappresentano la paga di una settimana di lavoro in fabbrica. Pero’, oltre a cio’ credo che mi sarei divertita sol anche a vedere la faccia di Silvio mentre dal palco guardava la sua piazza: una piazza come QUESTA. Ma anche per ascoltare dal vivo i quattro gatti pagati per rispondere a comando, come pappagalli, alle sue domande retoriche delle quali, sono certa, in fondo in fondo non fregava una beata fava a nessuno.

Non c’e’ molto da dire, le foto parlano da sole. Ho guardato il servizio trasmesso su RaiNews24 (anche qui esiste il satellite) ed ho notato che mai una volta le telecamere hanno inquadrato l’interezza della piazza. Credo sia una situazione penosa quella in cui si trova il premier italico; un delirio viola nel quale, poveretto, e’ imprigionato e rischia di perderci la testa. Comunque, non so se ve ne siate accorti, ma il viola e’ un colore che inizia a piacermi moltissimo.

* La ragazza con la maglietta viola nella foto non sono io.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: