La seduzione


“Non c’e’ niente di piu’ irresistibile di un sogno, ed il volerlo realizzare diventa per molti un’ossessione. Sii un sogno, eterea, impalpabile, distante, irraggiungibile. Avvicinati di tanto in tanto ma solo quel poco necessario a ravvivare il desiderio, e poi di nuovo fuggi, ma senza allontanarti troppo poiche’ chi ti insegue deve sempre aver la speranza di raggiungerti. Ma ricordati che quando ti farai raggiungere, in quel momento l’incantesimo si spezzera’ poiche’ la luna che non sta piu’ nel pozzo ma diventa materiale, tangibile, a portata di mano, perde ogni suo fascino”.

Me lo diceva sempre chi mi ha insegnato i primi rudimenti della seduzione. Ero poco piu’ di una ragazzina ed ascoltavo attenta quelle parole che negli anni futuri avrebbero dimostrato in modo incontrovertibile che non si seduce col corpo ma lo si fa con la testa, con l’immaginazione e con quella meravigliosa qualita’ che e’ naturale e non s’impara in alcuna scuola: la capacita’ di far sognare… di farmi sognare. Ciononostante, per molto tempo, complice anche la professione esercitata e l’ambiente a lungo frequentato, ho creduto che la seduzione fosse anche legata al modo in cui mi abbigliavo, mettendo in mostra quelle parti del mio corpo che ritenevo piu’ belle, stimolando quel desiderio che negli uomini, si sa, e’ strettamente connesso alla vista che sovrasta ogni altro senso.

Sono passati gli anni e sono cambiata, non solo esteriormente. Oggi non vesto piu’ in modo provocante, anzi cerco di essere piu’ discreta possibile perche’ mi affascina l’idea che ad una persona possa piacere per come sono dentro, per quello che penso e che dico, per i sentimenti che esprimo, per i valori a cui tengo, per i principi per i quali lotto, per la passione che ci metto. Oggi, piu’ che mai, sono convinta che un mio sguardo sappia rapire e rendermi desiderabile molto piu’ di quanto facesse quando portavo scollature provocanti e minigonne vertiginose. Ma forse sbaglio, a volte mi capita di non essere sicura ed allora, per non rischiare, quando viaggio porto sempre con me qualcosa di estremamente sexy da indossare.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: