Non si muove foglia che guru non voglia


Come al solito, i gasati del Web, cioe’ coloro che si credono importanti solo perche’ hanno qualche nick registrato in qualche assurdo luogo virtuale dove passano l’intera giornata, capitano tutti a me. Credo di possedere qualcosa che, inevitabilmente li attira come il miele con le api.

L’ultimo in ordine d’apparizione, dopo l’innumerevole schiera di pisquani che si sono avvicendati nel tempo e che molti conoscono, e’ un certo Mstatus_01, dove “M” sta, credo, per “Minkione”, il quale, da giorni, non riesce a dormire perche’ uno dei miei post e’ risultato piu’ votato dei suoi su OkNotizie e cio’, a quanto pare, non e’ tollerabile senza il consenso suo e degli altri guru suoi compari che, di quel luogo, ritengono di avere il controllo.

Un giochino da bimbominkia frustrato che non sarebbe neppure degno di essere preso in considerazione se non fosse che questo tizio, il cui fine ultimo della vita e’ l’accumulo di “punti karma” in una paranoica girandola di cambio di nickname e di comportamenti degni di essere riportati in un trattato di psichiatria, e’ arrivato persino a dedicarmi un post sul suo blog.

Beh, chiamarlo blog e’ improprio dato che si tratta solo un’accozzaglia di banalita’ e di astiosi proclami contro chi, di volta in volta, lui ritiene il “nemico” di turno, ma il neopisquano, stando bene attento a non citarmi per non regalarmi qualche visita da parte di chi, su Google, potrebbe fare una ricerca sul mio nick, crede in questo modo mettermi alla berlina in quello che lui reputa il suo “regno”, davanti ad un suo pubblico di “ammiratori” molti dei quali altro non sono che una sua estensione sottoforma di multinick.

Ne ho conosciuti tanti di malati di mente simili e la cosa che li contraddistingue, tutti, e’ che ciascuno crede di essere unico, ma non si rende conto che milioni di persone come lui, affette dalla stessa sindrome, si comportano esattamente nello stesso modo, scontato, banale, prevedibile.

Chi avesse voglia di vedere in azione tale esemplare di guru internettiano mentre si conquista con le unghie e con i denti quel “karma” che gli e’ necessario per sopravvivere ad una vita reale intrisa di noia e squallore, puo’, se proprio non ha niente altro da fare, dare un’occhiata a queste discussioni su OkNotizie: QUI, in cui forte della sua posizione di guru multinick si accanisce in modo particolare contro la sottoscritta, e QUI in una discussione che riguarda il post a me dedicato.

Chi, invece, giustamente, pensasse di non aver tempo da perdere con un cerebroleso vanaglorioso e non avesse intenzione di regalargli quell’attenzione che egli spera di attirare su di se’, puo’ tranquillamente soprassedere e dedicarsi a letture meno inutili.

Ovviamente, non saro’ io a segnalare questo post su OkNotizie, ma non potro’ impedire, a chi lo desiderasse, di farlo.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: