Nuovi domini

Data la propensione che, una volta, c’era da parte di qualcuno a clonare il mio blog, impersonificandomi cercando di imbrogliare chi leggeva, e considerato il fatto che in futuro certe scorrettezze avrebbero potuto ripetersi, ho deciso di registrare i domini pertinenti con il mio nickname.

Quindi, da ora in poi, questo blog sara’ accessibile anche da:

chiara-di-notte.com
chiaradinotte.com
chiara-di-notte.net
chiaradinotte.net

Annunci

43 Risposte to “Nuovi domini”

  1. davide Says:

    Gentile Chiara,

    Hai fatto bene a registrare quei domini, ma dubito che i pisquani tenteranno mai più di clonarti.

    Il coraggio che hai dimostrato è antidoto più efficace contro certa gente.

    Alcuni giorni fa ho saputo di un tizio che è stato truffato dai siti fake. Ebbene non ho potuto che constare che in tutto questo tempo tu sei stata l’unica che ha dato uno schiaffo a certi farabutti. Non parliamo poi delle tue battaglie contro i papponi.

    A noi tuoi lettori non rimane che ammirarti, dato che per imitarti ci vuole troppo coraggio.

    Tnti saluti dal tuo Davide

  2. Chiara di Notte - Klára Says:

    dubito che i pisquani tenteranno mai più di clonarti.

    La mamma dei pisquani e’ sempre incinta.
    E poi e’ una decisione che e’ stata presa alcuni mesi fa. I domini ormai ci sono, tanto vale segnalarli.

  3. Francesca Says:

    Davide, tu stai a Chiara come Emilio Fido sta a B.

    (Senza offesa per nessuno, eh!) 😉

  4. Chiara di Notte - Klára Says:

    Allora Francesca, il “caso Davide” e’ alquanto complesso, in quanto (come ben vedi) non concordiamo quasi su nulla (politicamente). Pero’ e’ colui che, indipendentemente dall’ora in cui posto, e’ sempre pronto a commentare, ed il suo commento arriva quasi sempre prima degli altri.
    Alcuni, che da tempo stanno studiando il “caso Davide”, affermano che egli possa essere affetto da una qualche forma d’infatuazione per la sottoscritta che oltrepassa i limiti consentiti nel virtuale.
    Da parte mia non so che altro dire. A volte ho l’impressione che sia qualcuno che cerca di sfottermi usando un sottile sarcasmo.
    Spero di no 🙂

  5. davide Says:

    Gentile Chiara,

    “Allora Francesca, il “caso Davide” e’ alquanto complesso, in quanto (come ben vedi) non concordiamo quasi su nulla (politicamente).”

    In realtà non c’è niente di strano in questo: io ti ammiro come scrittrice, per la tua intelligenza e per il tuo coraggio, ma ho idee politiche differenti dalle tue.

    Per farti un esempio i miei amici che ti nomino spesso, il poliglotta e lo sregolato sono molto intelligenti ma hanno idee politiche diverse dalle mie.

    L’amico sregolato è intelligentissimo, probabilmente anche più di te, ma ha idee di estrema sinistra quasi anartiche.

    Per quel che mi riguarda le idee politiche delle persone con cui ho rapporti sono per me irrilevanti, perchè quello che conta è l’onesta e la correttezza delle persone.

    Certo se qualcuno manifesta idee naziste e afferma che gli zingari, gli ebrei, i neri ecc. vanno gasati, avrà tutto il mio disprezzo e io non intratterò nessun rapporto con lui.

    Per quanto riguarda il caso italiano io ho detto solo che voto centrodestra perchè la ritengo la MERDA che puzza meno.

    Per il resto io ho avuto a che fare (anche rapporti molto stretti) per tanti anni con politici sia di centrodestra, sia di centrosinistra: ebbene ti assicuro che non ho notato nessuna differenza fra gli uni e gli altri, perchè pensano solo al potere e ai loro interessi.

    Tanti saluti dal tuo Davide

  6. Diego Says:

    Per quanto riguarda la merda che puzza meno sono asolutamente d’accordo con Davide… Oggi il letamaio sta di qua e di la.

    Il Libro del giono: “La Grande Bugia” di Giampaolo Pansa

    🙂

  7. Chiara di Notte - Klára Says:

    Per quanto riguarda la merda che puzza meno sono asolutamente d’accordo con Davide… Oggi il letamaio sta di qua e di la.

    Quindi il termine “merdoso”, per chi sta di qua o di la’, non dovrebbe essere offensivo. Giusto? 🙂

  8. Diego Says:

    “Quindi il termine “merdoso”, per chi sta di qua o di la’, non dovrebbe essere offensivo. Giusto? :-)”

    Tutto è offensivo quando detto co cattiveria ed ostilità.

    Oggi in Italia, non vi sono molti parametri per definire qualche “parrocchia” migliore di un’altra.

    La politica si tinge spesso di Faziosi, nemmeno in grado di parlare, pensare, ma soprattutto operare.

    E Poi, ormai ne sono convinto…i politici sono altro che Pedine in mano ad un Matrix fin troppo radicato. Sappiamo solo quello che vogliono farci sapere…

  9. Kamavirya Says:

    Merdoso: agg. volgare – sporco di merda; in senso figurato qualcosa di disgustoso, ripugnante, schifoso.

    Nel dizionario della lingua italiana sono riportati moltissimi termini cosiddetti “volgari”, che non indicano tanto la loro origine (dal volgo, cioè popolari o dialettali) quanto il loro utilizzo in modo triviale o sguaiato.

    Tutto si può dire, anche ITALICO al posto di ITALIANO…basta saperlo fare senza cadere, appunto, nel volgare o nel banale ;-)))

    KAM

  10. Francesca Says:

    @ Davide
    Se la ritieni comunque “merda” anche se puzza meno, perchè la voti?

    Per quanto riguarda Chiara, lei forse apprezzerà questo tuo atteggiamento, non so, io li trovo un pò viscido e lecchinoso.
    Ma sicuramente sono io che sbaglio.

  11. Francesca Says:

    @ Chiara
    Per quel poco che ho letto qui credo sia sincero.
    Sarei curiosa di vedere il suo atteggiamento senza la tastiera e il video.

  12. Chiara di Notte - Klára Says:

    Per quanto riguarda Chiara, lei forse apprezzerà questo tuo atteggiamento

    No, non lo apprezzo. Ci posso scherzare su, ma non lo apprezzo.

    Se devo dirlo seriamente, atteggiamenti troppo melliflui, non li sopporto. Cortesi si’, ma non melliflui.
    Fortunatamente per me Davide resta e restera’ un personaggio virtuale.
    Nella realta’ non lo avrei sopportato.
    Glielo ho detto decine di volte di non farlo. Per questo credo che il suo atteggiamento sia una presa di culo. 🙂

  13. Diego Says:

    “viscido e lecchinoso”

    Peggio di merdoso… 🙂

    Avra’ il suo atteggiamento, ma a che pro dovrebbe “leccare”?

    Se Klara è una bella donna, capisco anche il pro in effetti… 🙂

    E se fosse solo molto educato e realmente incantato dalla penna di Klara???

  14. Chiara di Notte - Klára Says:

    E se fosse solo molto educato e realmente incantato dalla penna di Klara???

    Ma si’. In effetti potrebbe. Anche se non mi considero cosi’ strabiliante (nella penna) da suscitare un certo tipo di atteggiamento.

    So quali sono i miei limiti, sia fisici che culturali. Ed inoltre amo (nella vita privata) vivere “sotto tono”.

    Ovviamente per “lavoro” ero quasi obbligata a privilegiare il senso estetico. Tutto si basava su quello e della mia penna non importava una beata fava a nessuno, ti assicuro.
    Ne ho trovati veramente pochi che mi abbiano pagata per ascoltarmi “parlare”. Un uomo, quando paga una donna per “quello”, eccettuati i momenti dedicati al superficiale “sociale” (di solito a cena o durante il tragitto in auto verso l’hotel in cui si scambiano quattro informazioni tanto per non scopare senza neppure conoscere un “nickname”), mica a voglia di perdersi tanto in chiacchere. Poi, dopo, finito tutto, volevano si’ parlare ed indagare, ma a quel punto ero io che non avevo piu’ voglia di farlo 🙂

    Nel privato invece, nonostante la strafottenza che posso mostrare qui, sono quasi introversa. Magari vorrei essere apprezzata piu’ per cio’ che sono dentro, e spesso ho ritenuto l’involucro come un ostacolo a questo.

    Anche se in compagnia so tenere alto il tono della conversazione.

  15. Diego Says:

    In effetti, sottolineavo il dire di Francesca. In ogni caso non me ne vorrà ma definire un individuo, viscido e lecchinoso non è il massimo. Soprattutto, parlo per me, quando ne ho letto solo alcuni post.

    Detto questo, io ho pagato una donna per parlare, e ben tre volte :-D, mica una !!!

    Riguardo all’ostacolo fisico, ho sempre pensato che una Bella donna non abbia solo glorie a causa di questo suo “handicap”, e pensandoci bene, siamo tutti uguali. Io, che da buon narciso, mi amo alla follia, devo ammetter pero’ che quando il Padre Eterno ha dato bellezza ed altezza io stavo al cesso a fumare perdendo il turno.
    Cosi, ho dovuto imparare a parlare e le ho sedotte tutte!!! Per asfissia :-)))
    Pero’ sono Bello dentro 😉

  16. davide Says:

    Cara Francesca,

    “@ Davide
    Se la ritieni comunque “merda” anche se puzza meno, perchè la voti?”

    E quale alternativa c’è. Se tutti non andassimo a votare ci ritroveremmo senza governo. In questa situazione i forti farebbero quello che vogliono senza i minimi ostacoli che adesso, per quanto labili, pur ci sono.

    Saluti Davide

  17. davide Says:

    Gentile Chiara,

    “Glielo ho detto decine di volte di non farlo. Per questo credo che il suo atteggiamento sia una presa di culo. :-)”

    Mi dispiace per quello che hai detto, perchè lo sai bene che non ti ho mai presa per il culo. Questo è solo il mio atteggiamento, detestabilissimo e irritante, ma non certo una presa per il culo.

    Tanti saluti dal tuo Davide

  18. Francesca Says:

    @ Davide
    “E quale alternativa c’è. Se tutti non andassimo a votare ci ritroveremmo senza governo. In questa situazione i forti farebbero quello che vogliono senza i minimi ostacoli che adesso, per quanto labili, pur ci sono.”

    Tu dici?Sarebbe molto diverso dalla situazione attuale?A quali ostacoli ti riferisci?Che potere ha un cittadino qualsiasi?
    Forse se la smettessimo tutti di votare il meno peggio e quindi se nessuno andasse più a votare salterebbe all’occhio a tutti qual è il vero problema cioè la classe dirigente.
    Fintanto che la gente si accontenta del meno peggio, loro continuano ad ingrassare alla faccia nostra senza porsi alcun tipo di domande.

    @Diego
    “E se fosse solo molto educato e realmente incantato dalla penna di Klara???”

    Potrebbe, certamente. Infatti io ho scritto che secondo me è sincero.
    Ci sono tanti modi per dimostrare apprezzamenti senza essere melliflui (grazie Chiara, oggi ho imparato un’altra parola! 😉 )

    “In ogni caso non me ne vorrà ma definire un individuo, viscido e lecchinoso non è il massimo.”

    Attenzione, rileggi quello che ho scritto. Io ho definito il suo atteggiamento sempre secondo me, non lui.
    Sono due cose ben diverse. Il mio giudizio sul suo atteggiamento è riferito ai post che ho letto.
    Lui in verità potrebbe essere anche uno zotico maleducato per quel che so io.

    @ Chiara
    Anche oggi ho dovuto aprire Wikipedia… 😉

  19. Diego Says:

    @Francesca
    Si, ho riletto ed in effetti ho sbagliato nell’interpretazione di cio’ che hai scritto.

    Resto comunque un po’ colpito da quanto scritto da Clara:

    “Nel privato invece, nonostante la strafottenza che posso mostrare qui, sono quasi introversa. Magari vorrei essere apprezzata piu’ per cio’ che sono dentro, e spesso ho ritenuto l’involucro come un ostacolo a questo.”

    Accidenti, vorrei approfondisse, è da poco che la leggo e questo slancio umano non lo avevo ancora visto, ma non mi permetto nemmeno di chiedere, so già che qualcuno mi arriverebbe da dietro dicendomi che sto portando l’attenzione fuori dal seminato :-))

  20. Francesca Says:

    @ Diego

    Ne rimani colpito (stupito?) forse perchè sei un uomo.
    Se fossi donna capiresti che la maggior parte di noi è passata da questo tipo di “turbamenti”.
    Spesso pensiamo di essere noi quelle sbagliate e che la gente, gli uomini soprattutto, ci giudichino più per il ns.aspetto piuttosto che per ciò che siamo, per come parliamo, per le ns.idee, per le cose in cui crediamo, per i ns.valori…e a volte devi ammettere che è vero.
    Questo ci spinge a chiuderci precludendoci a volte delle opportunità.
    Ma credo che ora Chiara l’abbia capito…vero?

  21. davide Says:

    Cara Francesca,

    “”Tu dici?Sarebbe molto diverso dalla situazione attuale?A quali ostacoli ti riferisci?Che potere ha un cittadino qualsiasi?
    Forse se la smettessimo tutti di votare il meno peggio e quindi se nessuno andasse più a votare salterebbe all’occhio a tutti qual è il vero problema cioè la classe dirigente.
    Fintanto che la gente si accontenta del meno peggio, loro continuano ad ingrassare alla faccia nostra senza porsi alcun tipo di domande.””

    Francamente dubito che se smettessimo di andare a votare i politicanti si farebbero tante domande. A loro interessa il potere e che li votino in pochi o in tanti a loro importa poco.

    Rispetto la tua opinione, ma conoscendo molto bene i nostri politicanti non credo che il non andare a votare serva a molto.

    Ciao

  22. Diego Says:

    @Francesca,

    Non rimango colpito che Klara abbia un cuore, vorrei ben vedere.
    Sono rimasto colpito dalla sua frase che mi è parsa un minimo malinconica, e vedendola scrivere come un treno ad alta velocità e con un sano Cinismo non mi aspettavo una cosi “dolce” affermazione.
    Non Conosco Klara e di conseguenza ne posso capirla, ne posso giudicarla. ammetto che sono incuriosito ma questo fa parte del mio essere, fosse per me, avrei gia’ buttato la tastiera per una sana chiacchierata 🙂

    Sono comunque d’accordo con te, mia Nonna diceva che l’amore passa dagli occhi ed esce sempre dagli stessi. Stava chiaramente a significare che spesso ci fermiamo a guardare un corpo e piu’ che desiderare la persona ci limitiamo a ragionar con l’ormone.
    Indubbiamente questo è tipico del maschio ed anche qui ti do ragione..

  23. Francesca Says:

    @ Davide
    “Francamente dubito che se smettessimo di andare a votare i politicanti si farebbero tante domande. A loro interessa il potere e che li votino in pochi o in tanti a loro importa poco”

    I politicanti lo sanno già.
    E’ la gente comune votante che non se n’è resa ancora conto andando a votare il meno peggio.

    “Rispetto la tua opinione, ma conoscendo molto bene i nostri politicanti non credo che il non andare a votare serva a molto.”

    Anch’io rispetto la tua ma non credo che votare il meno peggio senza crederci serva a molto.
    Si vede da come siamo messi…

  24. Francesca Says:

    @ Diego
    Ci sono anche donne così, diciamo che le donne hanno iniziato da poco tempo e mirano più che altro sempre più spesso al portafoglio più che alla bellezza estetica.
    L’uomo nella maggior parte dei casi invece è uno specialista.

    Secondo me Chiara è una ragazza molto dolce e sensibile che cerca di mascherarlo o meglio celarlo con una buona dose di cinismo e aggressività.
    Posso sbagliarmi ma il mio sesto senso di solito non m’inganna…

  25. davide Says:

    Distinta Chiara,

    “”Se devo dirlo seriamente, atteggiamenti troppo melliflui, non li sopporto. Cortesi si’, ma non melliflui.Fortunatamente per me Davide resta e restera’ un personaggio virtuale.””

    Scommettiamo che fra 20 anni cambierai opinione.

    Comunque hai ragione e da questo momento cercherò di essere un po’ meno mellifluo.

    Ciao

  26. davide Says:

    Cara Francesca,

    “politicanti lo sanno già.
    E’ la gente comune votante che non se n’è resa ancora conto andando a votare il meno peggio.”

    Io credo che la gente comune se ne renda conto benissimo e sia solo rassegnata e disillusa.

    Comunque quello di non andare a votare non è certo il modo di risolvere i problemi, anche se ammetto che la situazione italiana non è buona. Però non crede che i politici italiani siano poi tanto peggio degli altri. Io conosco degli industriali che investono nei paesi dell’est, Ungheria compresa, e mi hanno detto che le tangenti ai politici e anche agli alti burocrati si pagano anche lì.

    “”Anch’io rispetto la tua ma non credo che votare il meno peggio senza crederci serva a molto.
    Si vede da come siamo messi…””

    Se siamo messi così è tanto colpa dei politici che di noi italiani in generale.

    Solo in Italia la gente quando non vuole una dicarica, una centrale o una qualsiasi opera pubblica vicina a casa sua scende in piazza e blocca le autostrade o i treni con danni incalcolabili al paese. E i giudici che sono sempre pronti a mobilitarsi a plotoni ad ogni scoreggia che fa il Berlusca non hanno mai fatto niente contro questi abusi e reati, perchè in Italia l’azione penale è obbligatoria, ma dove pare e piace ai giudici.

    La conseguenza è che abbiamo avuto città sommerse dalle immondizie (con danni d’immagine al nostro paese irreparabili) e che le imprese italiane pagano l’energia molto più salata dei loro concorrenti.

    Prima di pretendere dai politici è indispensabile che noi italiani recuperiamo un briciolo di senso civico, che abbiamo perso da tempo.

    Ciao

  27. davide Says:

    Distinta Chiara,

    “Alcuni, che da tempo stanno studiando il “caso Davide”, affermano che egli possa essere affetto da una qualche forma d’infatuazione per la sottoscritta che oltrepassa i limiti consentiti nel virtuale.”

    Ti garantisco che quando ho oltrepassato i limiti consentiti nel virtuale lo ho fatto in ivolontariamente e in buona fede.

    Però siccome non sempre mi rendo conto di questi limiti credo che dovresti dirmelo se sto sbagliando: in ogni caso questa è casa tua e puoi giustamente non pubblicare commenti inopportuni.

    Ciao

  28. Diego Says:

    Una domanda a Klara

    Tu autorizzi i nostri post e spesso rispondi, mi pare di notare che ad un certo punto ci lasci, come dire, un po’ soli 🙂

    Perdi interesse nel post? Stai a vedere quel che accade senza dire nulla?? Oppure ti annoiamo a morte?? 😉

  29. Duval Says:

    @francesca:
    Secondo me Chiara è una ragazza molto dolce e sensibile che cerca di mascherarlo o meglio celarlo con una buona dose di cinismo e aggressività.
    Posso sbagliarmi ma il mio sesto senso di solito non m’inganna…

    Beata te! Io ho provato anche con il settimo e l’ottavo …

    C’eravamo tanto amati …

    Le ho offerto 16.000 (sedicimila) euro per un incontro senza alcun obbligo sessuale … aperitivo … pranzo … cena … a scelta …ha rifiutato.

    Per inciso io non sono un quaquaraquà, l’offerta era reale.

    C’eravamo poi lasciati …

    Le ho dedicato alcune “visioni” scritte con sentimento (e in italiano, che qui a volte nei commenti scarseggia …) ma le ho anche detto che nella versione “antimaschilista-cazzuta-ti-uso-e-ti-getto” appare desolatamente prevedibile ed inconsistente, una koinè futurologica senza futuro.

    Così un giorno mi ha mandato a cagare … brutalmente …

    “Odi et amo. Quare id faciam, fortasse requiris. Nescio, sed fieri sentio et excrucior”
    Catullo, ottantacinquesimo carme.

    Se tu, francesca, mi potrai aiutare nello scalfire la complessa personalità della padrona di casa, avrai la mia riconoscenza.

  30. francesca Says:

    @ Davide
    Sull’educazione civica non posso che darti ragione, è una cosa che dico spesso.

    Sulla scesa in piazza vorrei farti notare che in una democrazia andrebbe consultato anche il popolo prima di prendere decisioni di questo tipo.
    Perchè nemmeno B.vorrebbe una discarica di fianco al suo villone.
    Come per la storia dell’allargamento della Base a Vicenza per esempio, la maggior parte dei cittadini non la vogliono ma sono stati obbligati per anni ad averla ed in più ora l’allargheranno.
    Non raccontiamo che il popolo è libero e sovrano e viviamo in uan democrazia però sono solo parole al vento.

    I danni incalcobili al paese non li ha fatti la monnezza ma il fatto continuativo e speculativo di non prendere decisioni sulle politiche ambientali. Si parla di discariche come se fossero cose buone e giuste ma è solo un modo obosoleto di smaltire la monnezza.

  31. Chiara di Notte - Klára Says:

    @ Diego: Accidenti, vorrei approfondisse, è da poco che la leggo e questo slancio umano non lo avevo ancora visto,

    Non mi pare l’unico in questo mio diario. Per questo motivo ho piu’ volte chieso se non mi stessi rammollendo. 🙂

    Comunque, perche’ negare qualcosa che un po’ tutti riescono ad individuare?

    Ti sembro umana?
    Perche’? Credevi fossi una macchina? O addirittura la nuova creatura di un Filippo Facci psicologicamente instabile? :-))

    Sono rimasto colpito dalla sua frase che mi è parsa un minimo malinconica, e vedendola scrivere come un treno ad alta velocità e con un sano Cinismo non mi aspettavo una cosi “dolce” affermazione.

    Ma io SONO malinconica. Lo sono sempre stata. Pero’ cio’ non mi ha mai impedito di relazionare. Tieni anche presente che molte mie relazioni avvenivano “per lavoro” e li’ c’entravo poco il mio carattere, dato che recitavo. 🙂

    @ Francesca: Spesso pensiamo di essere noi quelle sbagliate e che la gente, gli uomini soprattutto, ci giudichino più per il ns.aspetto piuttosto che per ciò che siamo, per come parliamo, per le ns.idee, per le cose in cui crediamo, per i ns.valori…e a volte devi ammettere che è vero.
    Questo ci spinge a chiuderci precludendoci a volte delle opportunità.
    Ma credo che ora Chiara l’abbia capito…vero?

    Diversamente da molte mie sorelle, io ho avuto modo di “valutare” sul campo tutto cio’ che dici. L’ho valutato, esaminato, sviscerato al punto di adattarmi a gestualita’ e comportamenti che non sono usuali.
    Come dico sempre: se non hai mai fatto un’immersione non puoi sapere come ci si sente laggiu’ in fondo.

    Secondo me Chiara è una ragazza molto dolce e sensibile che cerca di mascherarlo o meglio celarlo con una buona dose di cinismo e aggressività.
    Posso sbagliarmi ma il mio sesto senso di solito non m’inganna…

    🙂

    @ Davide: Però siccome non sempre mi rendo conto di questi limiti credo che dovresti dirmelo se sto sbagliando: in ogni caso questa è casa tua e puoi giustamente non pubblicare commenti inopportuni.

    Davide, tu devi essere come ti senti di essere. Io non mi offendo. Al limite posso avere dei pensieri, delle opinioni. Ma chi non li ha?

    @ Diego: Tu autorizzi i nostri post e spesso rispondi, mi pare di notare che ad un certo punto ci lasci, come dire, un po’ soli 🙂

    Perdi interesse nel post? Stai a vedere quel che accade senza dire nulla?? Oppure ti annoiamo a morte?? 😉

    Magari ho da fare. Posso moderare i commenti ma non ho tempo di replicare. Magari anche io ho un’occupazione, magari sono impegnata altrove… Ho anche una vita “fisiologica” oltre che virtuale. 🙂

    Magari, come nel caso di ieri, ero impegnata a scrivere un raccontino. 🙂

  32. Diego Says:

    Klara,
    no non credo tu sia una macchina senza vita che non nutre sentimento alcuno.
    Converrai pero’ che semobri talvolta davvero cinica, fino a destare quasi una sana antipatia. Dico sana, in quanto poi dopo non riesco a non rispondere o non scrivere e questo mi pare significativo.

    Io ti conosco poco, e quindi questo slancio, mi è piaciuto, mi ha tolto un piccolo senso di ansia nel leggerti e probabilmente ti ho scoperta un poco di più, in modo piacevole peraltro..
    Detto questo mi è sempre mancata una Zia giovane e quindi ho deciso adotto te :-DDDDDDD

    ( sia chiaro che nonha diritto di scelta) 😀

    Portate pazienza, mi rendo conto che spesso mi bevo il cervello… 😉

  33. Chiara di Notte - Klára Says:

    Io ti conosco poco, e quindi questo slancio, mi è piaciuto, mi ha tolto un piccolo senso di ansia nel leggerti e probabilmente ti ho scoperta un poco di più, in modo piacevole peraltro..

    Quando ci si lascia andare troppo, nel reale come (presumo) nel virtuale, il rischio e’ quello di suscitare “un po’ meno” interesse.

    Fino a questo momento e’ stata la mia “sana” antipatia a farti rispondere. Chissa’ se la “zia” avra’ il medesimo effetto. 🙂

  34. Diego Says:

    Fino a questo momento e’ stata la mia “sana” antipatia a farti rispondere. Chissa’ se la “zia” avra’ il medesimo effetto. 🙂

    Puoi togliere le virgolette 🙂

    Sono certo, che è come un raffeddore, dura due tre giorni e poi passa.
    Tornerai blindata in un sottolineato Cinismo e tornerai a suscitare in me questa sana antipatia 🙂

    Pero’ ormai, visto che siamo parenti, e pure stretti, cerchero’ di sopportare come solo io riesco a fare 😉

    Buon appetito a chi pranza

  35. Jakala Says:

    Spesso pensiamo di essere noi quelle sbagliate e che la gente, gli uomini soprattutto, ci giudichino più per il ns.aspetto piuttosto che per ciò che siamo, per come parliamo, per le ns.idee, per le cose in cui crediamo, per i ns.valori…e a volte devi ammettere che è vero

    Si, pero’senza nella retorica buonista l’aspetto e’ la prima cosa che uno nota e che ti spinge a relazionarti con l’altro/a, sta poi a te non fermarti solo all’aspetto fisico.

    Tu credi che cambi qualcosa per i maschietti? Scena vissuta in diretta quando ero all’universita’: pausa fra una lezione e l’altra usciamo, dall’altra aula escono una serie di ragazze. Una si avvicina al nostro gruppetto, ci guarda…il ragazzo piu’ vicino e’ bruttino, lo evita e va dal secondo piu’ carino per chiedergli dov’e’ il bagno.

    Per fortuna non ero il tizio evitato, ma secondo te lui com’e’ rimasto?

  36. davide Says:

    Cara Francesca,

    “”Sulla scesa in piazza vorrei farti notare che in una democrazia andrebbe consultato anche il popolo prima di prendere decisioni di questo tipo.
    Perchè nemmeno B.vorrebbe una discarica di fianco al suo villone.””

    In realtà in questi casi il popolo è stato quasi sempre consultato ed ha sempre detto: si alla discarica (o centrale), non però vicino a me ma nel comune del mio vicino.

    Ciao

  37. davide Says:

    Distinta Chiara,

    “”Davide, tu devi essere come ti senti di essere. Io non mi offendo. Al limite posso avere dei pensieri, delle opinioni. Ma chi non li ha?””

    Grazie per quello che hai detto: senza volerlo a volte tendo ad essere troppo invasivo e rompi scatole.

    Ciao

  38. Francesca Says:

    @ Davide
    “In realtà in questi casi il popolo è stato quasi sempre consultato ed ha sempre detto: si alla discarica (o centrale), non però vicino a me ma nel comune del mio vicino.”

    Quando scusa?Mi sono persa qualcosa?
    Se avessero fatto consultazioni e poi referendum per smaltire la monnezza in modo alternativo penso che molti avrebbero aderito.
    Previa educazione civica sull’argomento, ovviamente.

    @Jakala

    Sì, è vero. L’occhio vuole la sua parte anche per le donne.
    Il problema è che per le donne l’effetto estetico passa in fretta, pochi minuti dopo l’inizio della conversazione.
    Per alcuni può durare anche tutta la vita! 😉
    Senza offesa, eh! 😉

  39. davide Says:

    Cara Francesca,

    “Quando scusa?Mi sono persa qualcosa?
    Se avessero fatto consultazioni e poi referendum per smaltire la monnezza in modo alternativo penso che molti avrebbero aderito.
    Previa educazione civica sull’argomento, ovviamente”

    La normativa urbanistica prevede varie forme di consultazione delle popolazioni prima della realizzazione di opere pubbliche. A volte sono previsti anche dei referendum, anche se di tipo consultivo: la decisione finale spetta sempre ai rispettivi consigli (comunali, provinciali, regionali ecc.).

    In Italia il problema è che le popolazioni consultate dicono sempre no ad opere come discariche, inceneritori, centrali ecc. Tutti vicino a casa loro vogliono il campo da golf o il parco mentre le opere che disturbano le vogliono nel comune del vicino.

    L’educazione civica va bene, ma se non si comincia a punire chi commette abusi e reati non si andrà da nessuna parte.

    Ciao

  40. Anonymous Says:

    Bon, giusto il tempo di leggere il primo consueto commento del noto lettore: “Ebbene non ho potuto che constare che in tutto questo tempo tu sei stata l’unica che ha dato uno schiaffo a certi farabutti”…
    per dirti che fa piacere che alla fine i buoni consigli vengano accolti. Avrei aggiunto anche un org… e non solo, ma va già bene così.
    Me ne compiaccio sinceramente.
    E anche se non seguo giornalmente l’evolversi del tuo diario – tempus fugit – di quando in quando torno a trovarti e come sempre… lascio un segno del mio passaggio.
    Ciao cherie.
    La solita anonima 😉

  41. Chiara di Notte - Klára Says:

    di quando in quando torno a trovarti e come sempre… lascio un segno del mio passaggio.
    Ciao cherie.

    Grazie 🙂

  42. francesca Says:

    @Davide
    Scusa ma vedo che non hai risposto alla mia domanda.
    Non mi risultano consultazioni nè per la monnezza, nè per la base a Vicenza, nè per la Tav, nè per nient’altro.
    Se ti risulta il contrario fammelo sapere.

  43. davide Says:

    Cara Francesca,

    “Scusa ma vedo che non hai risposto alla mia domanda.
    Non mi risultano consultazioni nè per la monnezza, nè per la base a Vicenza, nè per la Tav, nè per nient’altro.
    Se ti risulta il contrario fammelo sapere.”

    Prima di fare le opere pubbliche la legge prevede che si devono consultare le popolazioni.

    Per popolazioni si intendono i consigli comunali, provinciali, regionali.

    Gli statuti dei comuni prevedono anche la possibilità di richiedere dei referendum, che però sono solo cosultivi e non vincolano in nessun modo l’ente che deve decidere. I cittadini singoli possono presentare osservazioni e momorie scritte.

    Potrei citarti una infinità di norme al riguardo. Ti faccio presente che in materia di opere pubbliche le leggi variano da regione a regione essendo materia riservata alla podestà legislativa concorrente delle regioni a statuto ordinario, esclusiva per le regioni a statuto speciale.

    Il problema è che in questi casi le popolazioni (consigli comunali) sono state sentite ed hanno sempre detto no alle discariche, agli inceneritori, alle centrali ecc., perchè nessuno vuole le opere che inquinano sul suo territorio. La cosa è comprensibile perchè se qualcuno chiedesse a me se voglio una discarica davanti al mio hotel direi di no. Però se dico di no io dirà di no anche il mio vicino e cosi via. La conseguenza è che portiamo le immondizie in Germania pagando costi altissimi.

    In Italia il problema non è sentire le popolazioni, che devono essere sentitite, ma prebdere delle decisioni.

    A dire di no siamo tutti bravi, ma cosi fra pochi anni finiremo a pulire i cessi in Ungheria o in Polonia.

    Ciao

I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: