1-Mherd ©

1-Mherd © (one herd man, letteralmente: un uomo branco), tradotto in italiano come “multinick”, e’ colui che, nei forum, crea una moltitudine di personalita’ diverse fra loro nei dettagli, ma tutte manovrate dal medesimo burattinaio, cioe’ lui stesso, oppure affidate ad amici per il raggiungimento di uno scopo comune.

Le peculiarita’ del 1-Mherd © sono diverse e dipendono dalla personalita’ dell’individuo, ma sono quasi sempre palesi, in quanto il soggetto, non essendo dotato di grande intelligenza ma solo dell’errata convinzione di essere il piu’ furbo di tutti, e’ facilmente riconoscibile.

C’e’ comunque da tenere conto che:

  • Anche se 1-Mherd © crea i diversi avatar in modo che esprimano concetti politici o sociali diversi (per esempio uno di destra ed uno di sinistra), cosi’ che possano ingannare, il lettore piu’ attento dovra’ individuare il “fine ultimo” del discorso e cioe’ dove tale discorso “andra’ a parare”, tenendo presente che la domanda principale che deve essere sempre posta e’: a chi giova?
  • Anche se 1-Mherd © tenta d’ingannare usando browser diversi settati su proxy diversi in modo che sia rilevabile un IP diverso, cosi’ da controbattere ad un’eventuale accusa con la tipica frase “chiedi ad Admin!”, il lettore piu’ attento dovra’ individuare il momento in cui “determinati” nickname sospetti fanno la loro apparizione. Essi tendono a scrivere post e commenti raggruppati e poi, una volta espletato il loro compito, spariscono cedendo il posto ad altri. Questo perche’ 1-Mherd © e’ anche soggetto particolarmente reattivo (neanche legge i post altrui che subito si affanna a rispondere). Difficilmente logga per scrivere un solo post. Nell’occasione risponde a piu’ post utilizzando un determinato nick e poi lo cambia ripetendo la procedura con il secondo personaggio che ha in lista. Coloro che posseggono conoscenze tecniche appena superiori a quelle di un cerebroleso, usano settare vari browser con proxy differenti, in modo da connettersi contemporaneamente con piu’ nick (per esempio Internet Explorer settato con un proxy ed affidato al nick ALFA e Mozilla Firefox settato con un altro proxy ed affidato al nick BETA). Il numero di nick che, pero’, possono essere online contemporaneamente con questo sistema non puo’ essere superiore a quello dei browser attualmente esistenti, quindi limitato ma, in tal modo, 1-Mherd © potrebbe avere tutti i suoi nickname connessi e “dialoganti” nel suo teatrino personale .
  • Anche se 1-Mherd © stara’ attento a non commettere errori, come ho detto, si tratta sempre di una persona dotata di scarsa intelligenza (chi, se non fosse idiota, agirebbe in tal modo?), per cui, alla fine, sara’ individuabile tramite mirror points, cioe’ elementi sintattico-grammaticali e di formattazione dei post che rendono chiaro il collegamento di un nick con altri che hanno alcune caratteristiche comuni. A tal proposito vorrei mettere sull’avviso chi, individuando solo i mirror points senza avere altri elementi a supporto, puo’ crearsi la convinzione che un determinato nick appartenga ad una persona: i mirror points possono essere “creati ad arte” proprio per sviare il lettore. Per esempio, l’utilizzo di un linguaggio “raffinato” non significa necessariamente che tale nick appartenga a a Raffinato, come l’utilizzo di una caratteristica “alla Chiara” (senza finali accentate con l’accento sostituito dall’apostrofo) non attribuisce a Chiara un determinato post. I mirror points sono solo “conferme”, ma non sono determinati per individuare un collegamento certo fra vari nickname appartenenti a 1-Mherd ©
Annunci

11 Risposte to “1-Mherd ©”

  1. davide Says:

    Cara Chiara,

    se confronto il piacere e le emozioni provate leggendo il bel post “Come l’acqua del mare” e quello che provo leggendo questi due post sui pisquani, rimango un pochino perplesso.

    Nel mio caso l’unico forum di pisquani che ogni tanto leggo (ma credo che il tuo discorso sia generale) è l’immondezzaio.

    Mi sono sempre chiesto quanti sono in realtà i lettori di quel forum. Naturalmente immagino che siano molto numerosi (probabilmente tutti i siti escort hanno tanti puttanieri che li frequentano) quelli che accedono a quel sito per prendere i numeri di telefono delle escort; quello che non capisco è quanti siano i lettori del vero immondezzaio e cioè del forum.

    Per almeno il 90% quello che viene scritto nell’immondezzaio sono idiozie: dubito che una persona con un minimo di intelligenza perderebbe del tempo per leggere simili fesserie. Porobabilmente alla fine chi scrive e chi legge sono i soliti quattro pisquani che ormai hanno tanti di quei nick che non sanno neanche più chi sono.

    Forse anche il branco che lincia (virtualmente) un nick ritenuto nemico, altro non è che un pisquano (con gravi problemi affettivi) che ha più cento nick e che si auto lincia con i suoi 100 nick fasulli.

    Tanti saluti dal tuo Davide

  2. Antonio Says:

    Come i fogli di carta sottili sottili, che messi l’uno sopra l’altro fanno spessore.
    Possono raggiungere uno spessore tale da sembrare un pregiatissimo pezzo di legno di mogano o noce, robusto e importante.
    Ma a differenza del mogano o del noce che possono contare di robustezza e spessore proprio, i fogli di carta sottili sottili hanno bisogno di un buon collante che li tenga uniti, altrimenti basta un po di brezza perchè tutti questi foglietti insignificanti si disperdano nel nulla.
    Più che chiederci chi siano in realtà questi “foglietti”, c’e’ da capire chi rappresenta il collante…che ne pensa ?

  3. illustre1966 Says:

    @chiara: sposta la tua attenzione su cose più meritevoli.

    Davvero: non meritano tutte queste “raffinate” 🙂 elucubrazioni, per quanto corrette e adatte.

    Alla fin fine si divoreranno tra di loro, ma la cosa migliore sarebbe se manco ce ne accorgessimo!

    Personalmente non voglio più perderci un secondo a pensare a questi casi umani: la vita è troppo importante e breve per sprecare risorse in quella direzione.

    P.S. The end ;-D

  4. Chia®a di Notte (Klára) Says:

    @ Antonio: che ne pensa ?

    Penso che non basta pressare dei pezzi di carta igenica per farli diventare legno pregiato. Per quanto collante ci si possa mettere sempre carta igenica resta. 🙂

    Lei invece cosa pensa dell’oggetto di questo post, cioe’ del 1-Mherd?

    @ Davide: se confronto il piacere e le emozioni provate leggendo il bel post “Come l’acqua del mare” e quello che provo leggendo questi due post sui pisquani, rimango un pochino perplesso.

    Perplesso… e perche’ mai?
    Comprendo che non tutto cio’ che scrivo possa essere gradevole. Non ho mai preteso che lo fosse.
    Se non altro, il mio, non e’ un blog monotematico. Alcuni di quelli checi sono in giro, non so se hai fatto caso, OGNI GIORNO dicono le stesse IDENTICHE cose: chi parla di politica parla SOLO DI QUELLA, attaccando questo o quell’avversario come se in mente non avesse altro (in effetti credo che in mente non abbia altro, poi c’e’ chi usa il blog per copia-incollare TUTTO cio’ che trova sul web, e quando dico tutto intendo veramente TUTTO, senza neppure leggere cio’ che sta copia incollando. Poi c’e’ chi usa il blog per scriverci i testi delle canzoni, gli aforismi vari che legge in giro, cazzate, controcazzate, eccetera, eccetera…
    E tu sei perplesso se faccio un paio di post per dare un paio di dritte a chi, ingenuamente, segue certi forum non avendo ben chiari certi meccanismi?
    Suvvia…

    @ Illustre: Alla fin fine si divoreranno tra di loro, ma la cosa migliore sarebbe se manco ce ne accorgessimo!

    Sai cosa? Hai perfettamente ragione, ma non riesco a tacere quando assisto alle fetenzie. Forse perche per prima ne sono stata vittima.
    Illustre, se non ci fossi stata io a far emergere la psicopatia di certi personaggi, a renderla evidente anche agli occhi di chi era rimasto/a ingannato/a dalla prima impressione, forse (dico forse) oggi ci sarebbe chi ancora avrebbe fiducia in loro, si devirtualizzerebbe, ci andrebbe a cena, racconterebbe le sue cose intime, cadendo in quegli errori per i quali, in passato, qualcuno ci ha rimesso la faccia, nel vero senso della parola.
    Interpreta questi miei post che esulano dalle vicende di Tundi, Vlada, Irina, Olga come un favore che faccio agli “amici” che ancora mi restano e mi stimano, ma che non conscono i livelli di abbrutimento e di pazzia ai quali possono arrivare persone delle quali, a torto, si fidano.

  5. Antonio Says:

    credo che in parte io abbia già dato un giudizio sul suo ultimo post.
    Usando la metafora “collante” cercavo di identificare i motivi per cui certi individui sono soliti comportarsi da 1-Mherd.
    Il collante non può essere solo la stupidità, la demenza, o più in generale, la pochezza di certe persone.
    Credo che a qualcuno interessi tutto questo, credo che ci sia qualcuno che abbia l’interesse che tutto ciò accada.
    Questa entità manipola tutta questa carta igienica, la impasta bene bene, ne esce un corpo rigido contundente che sicuramente non è pregiato mogano ma che fa male altrettanto se sbattuto sulla testa di qualcuno.
    Un po come far diventare “il pollo lesso una leccornia”……:-)
    Cosa sarebbero i forum (di qualsiasi tipo sia chiaro) senza questi personaggi ? forse molto più interessanti…. ma la loro valenza, la loro popolarità sarebbe la stessa ?
    Mmmmmm…non credo! il traffico si ridurrebbe di un buon 70 % ..questo non piacerebbe a qualcuno io credo.
    Voglio concludere dicendo che nella mia esperienza di vita ho potuto riscontrare che la stupidità non unisce mai, ma chi la gestisce ottiene molto spesso ottimi risultati.
    Un caro saluto

  6. Chia®a di Notte (Klára) Says:

    Cosa sarebbero i forum (di qualsiasi tipo sia chiaro) senza questi personaggi ? forse molto più interessanti…. ma la loro valenza, la loro popolarità sarebbe la stessa ?
    Mmmmmm…non credo! il traffico si ridurrebbe di un buon 70 % ..questo non piacerebbe a qualcuno io credo.

    Quindi lei crede che la demenza non sia affatto demenza bensi’ la mossa intelligente di qualcuno che non e’ demente?

    Oppure e’ solo pura e semplice demenza di chi non si rende conto di essere demente ma crede di essere intelligente e giustifica la demenza come una mossa intelligente?

    E se invece non ci fosse nessun complotto? Se invece tutto questo fosse solo il risultato di 1-2, massimo 3, menti devastate da internet e dai loro computer che ormai hanno sostituito in toto la loro esistenza? Di persone che ormai vivono SOLO virtualmente e s’inventano una vita reale solo per non “sentirsi” da manicomio?

    Vede Antonio, per certuni personaggi (me ne accorgevo anche quando, da escort, incontravo certi particolari clienti) che VALGONO ZERO, ma veramente ZERO senza alcun decimale, il solo sentirsi considerati dei 1-Mherd e’ per loro motivo di vanto…

    Incredibile vero?

    Incredibile se ci si pensa ma se confrontato al NULLA gia essere qualificato 1-Mherd e’ qualcosa.

    Chi ormai vive CEMENTATO con la testa impostata in quel modo, non avendo piu’ alcun contatto con esseri umani ma solo con nick (molti dei quali propri con i quali dialoga, si risponde, si applaude), che in altri tempi sarebbe stato RINCHIUSO in una cella insieme ad altri come lui a vaneggiare di strane cose ma che oggi ha modo di mantenere ALMENO una parvenza di accettabilita’ sociale, essere un 1-Mherd e’ gia’ un grande risultato.

    Ed io, essendo buona e compassionevole, con i miei post su di loro, gli offro un po’ di sollievo. 🙂

  7. Antonio Says:

    Ed io, essendo buona e compassionevole, con i miei post su di loro, gli offro un po’ di sollievo. 🙂

    E questo secondo me è un errore.

  8. Chia®a di Notte (Klára) Says:

    E questo secondo me è un errore

    Secondo me no, poverini. Hanno cosi magre soddisfazioni…

    Un po’ di bonta’ non guasta mai. 🙂

  9. davide Says:

    Cara Chiara,

    “”Perplesso… e perche’ mai?
    Comprendo che non tutto cio’ che scrivo possa essere gradevole. Non ho mai preteso che lo fosse.
    Se non altro, il mio, non e’ un blog monotematico. Alcuni di quelli checi sono in giro, non so se hai fatto caso, OGNI GIORNO dicono le stesse IDENTICHE cose: chi parla di politica parla SOLO DI QUELLA, attaccando questo o quell’avversario come se in mente non avesse altro (in effetti credo che in mente non abbia altro, poi c’e’ chi usa il blog per copia-incollare TUTTO cio’ che trova sul web, e quando dico tutto intendo veramente TUTTO, senza neppure leggere cio’ che sta copia incollando. Poi c’e’ chi usa il blog per scriverci i testi delle canzoni, gli aforismi vari che legge in giro, cazzate, controcazzate, eccetera, eccetera…
    E tu sei perplesso se faccio un paio di post per dare un paio di dritte a chi, ingenuamente, segue certi forum non avendo ben chiari certi meccanismi?
    Suvvia…””

    Naturalmente il blog è tuo e gli argomenti li decidi solo tu.

    Per il resto è vero che il tuo non è un blog monotematico.

    Il tuo è un vero diario a differenza dei blog che hai citato.

    Uno dei motivi per cui preferisco i blog gestiti da donne è dovuto al fatto che gli uomini non sanno scrivere diari. Dopo un po’ i blog gestiti da maschi finiscono quasi tutti per fare polemica politica e questo li rende molto meno interessanti dei blog gestiti da donne.

    Anche le donne che amano far politica, come ad esempio Lexi, tendono a separare le due cose: Avorio gestisce due blog distinti, in uno parla di politica e nell’altro parla delle sue cose intime.

    Per il resto ammiro la tua intenzione di aprire gli occhi a chi entra nell’immondezzaio, ma ti ricordo che circa 10 mesi fa Willico scrisse un bel post dove spiegava che non bisogna avere troppa compassione per i furbi che credono di essere più furbi dei furbi.

    Tanti saluti dal tuo Davide

  10. Chia®a di Notte (Klára) Says:

    come ad esempio Lexi, tendono a separare le due cose: Avorio gestisce due blog distinti, in uno parla di politica e nell’altro parla delle sue cose intime.

    Non lo sapevo. Conosco solo quel suo blog “per niente fazioso” in cui “con distacco” parla di politica 🙂

    Sarei invece interessata al suo diario personale. Puoi fornire l’indirizzo?

  11. davide Says:

    Cara Chiara,

    “”Non lo sapevo. Conosco solo quel suo blog “per niente fazioso” in cui “con distacco” parla di politica 🙂
    Sarei invece interessata al suo diario personale. Puoi fornire l’indirizzo?””

    Se apri il profilo di Lexi troverai l’indirizzo dei tre blog sottoelencati. Il terzo è il diario personale.

    AMERICAN GALLERY
    LEXI
    ALEXANDRA AMBERSON

    Tanti saluti dal tuo Davide

I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: