Grazie Luka

Non so come chiamarti, misterioso personaggio che ormai da mesi continui a mantenere viva l’attenzione su di me. Se non ci fossi stato credo che avrei dovuto inventarti, poiche’, come sai, la mia proverbiale vanita’ mi spinge nella perenne ricerca della notorieta’ a tutti i costi.

Chi si sarebbe ricordato di me dopo che e’ trascorso cosi’ tanto tempo dal momento in cui ho smesso di scrivere nei vari forum? Quei forum che tu frequenti assiduamente (pare che tu ne possegga anche uno) utilizzando i tuoi 12875 nickname, numero che aumenta costantemente in quanto, ogni notte (dato che non hai un cazzo da fare), continui a crearne di nuovi.

Chi si sarebbe interessato ad una semplice, banale, ottusa contadinotta ungherese, qual io sono, dopo che colei che “recitavo”, la escort, l’irraggiungibile, la mitica (a torto ma non ditelo, perche’ se mi avessero vista “nature” al mattino, appena alzata, senza che avessi avuto il tempo di correre in bagno a truccarmi, si sarebbero ricreduti) si e’ ritirata dalla “scena”?

Te lo dico io chi: nessuno!

Invece, grazie a te, caro amico sconosciuto e senza nome, oggi sono ancora alla ribalta e posso godere, mentre negli immondezzai di ogni dove si discute di me… “chi sara’ mai questa famigerata sedicente ex-escort semi italo-magiara con desinenze slave, un po’ bruna, un po’ bionda, un po’ giovane, un po’ matura… un po’ tutto?”

Se avessi cercato di spiegarlo io temo che la malizia delle persone avrebbe dubitato della verita’. Dopotutto ci sono cosi’ tanti millantatori che frequentano internet per sentirsi superiori ai piu’ (capitani dei legionari, multimiliardari, fotomodelli annoiati dalle veline, plurilaureati vincitori di premi Nobel, agenti dei servizi segreti, hackers, cuochi), che uno/a in piu’, uno/a in meno non avrebbe suscitato interesse.

A meno che non ci fosse stato qualcuno cosi’ astuto da imbastire storie quasi mitologiche sul mio conto e capace di farmi assurgere al ruolo che (lo dico con la mia consueta, umile vanita’) mi spetta di diritto 🙂
Qualcuno come te, amico mio, che da mesi, se non da anni, tieni vivo il mio nome nelle coscienze delle persone le quali (temo) , senza un opportuno “lavaggio del cervello” mi avrebbero presto dimenticata.

Inoltre e’ stato grazie a te che, per interposte persone, ho avuto modo di chiarire l’origine dei tanti guai che hanno tratteggiato il nostro percorso comune. Grazie a te qualcuno ha potuto spiegare i motivi del tuo odio profondo verso la mia persona. Un odio che pero’ e’ servito a mantenere viva quell’immagine che poi, pur storpiata ed adattata ai tuoi scopi, hai comunque divulgato creando ancor piu’ interesse e mistero intorno al mio nome. Quello che ci vuole per diventare famosa.

Diceva un saggio (non ricordo chi): “bene o male che si parli di qualcuno, l’importante e’ che se ne parli”.

Niente di piu’ vero caro amico sconosciuto al quale, per convenzione e semplicita’, daro’ il primo nome che mi viene in mente.

Grazie Luka!

Annunci

Una Risposta to “Grazie Luka”

  1. Alex Says:

    Ciao Chiara,
    condivido il tuo pensiero, certo che si può ringraziare fino a quando si limita a determinati comportamenti. E’ anche vero, che oltre, non credo arrivi anche perché alla fine le conseguenze sarebbero veramente pesanti per lui/loro visto che si rischia 4 anni con determinati capi d’imputazione e da quello che ho letto si va anche oltre e la cosa bella è che non l’hanno capita che il giorno che ti stanchi loro sono belli che cucinati:-)

I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: