Una coppia


Quando sono sola mi trovo spesso ad osservare le “coppie” che vedo in giro. Sono curiosa, ma il mio non e’ atteggiamento di chi vuol mettere il naso nei fatti altrui. E’ solo un modo per interrogarmi su me stessa.

Mi piace osservarle discretamente, ed immaginare cio’ che che stanno dicendo, pensando. Mi creo storie e viaggio con la fantasia. Credo che potrei scrivere addirittura trame di racconti, e sono soprattutto le coppie tristi quelle che piu’ mi solleticano l’immaginazione. Se fossi una brava fotografa mi verrebbe quasi da immortalarle e farne una mostra.

Ricordo una volta in cui, seduta al venezianissimo Quadri, ero sola ed assorta nella lettura del solito libercolo. Davanti a me c’erano un uomo ed una donna, entrambi abbastanza giovani, che per tutto il tempo in cui sono stata li’, quasi un’ora, non si sono scambiati una sola parola. Eppure si capiva che non erano nel mezzo di un litigio. Erano semplicemente “assenti” e la tal cosa mi procuro’ una grande tristezza.

Da allora mi sono sempre interrogata su come io ed un mio eventuale partner saremmo apparsi ad un ipotetico osservatore che ci avesse osservati, ed ho sempre testato i miei “rapporti” su quell’immagine, rifuggendo quelli in cui tale “fotografia” fosse apparsa come quella della coppia di Venezia.

Annunci

26 Risposte to “Una coppia”

  1. davide Says:

    Cara Chiara,

    “Da allora mi sono sempre interrogata su come io ed un mio eventuale partner fossimo apparsi ad un ipotetico osservatore che ci avesse osservati, ed ho sempre testato i miei “rapporti” su quell’immagine, rifuggendo quelli in cui tale “fotografia” fosse apparsa come quella della coppia di Venezia.”

    Mi picerebbe poter osservare te assieme al tuo partner, per vedere come lui riesce ad affrontare una donna del tuo livello e della tua classe.

    Ti confesso che ogni tanto mi capita di sognarti: non si tratta in nessun modo, purtroppo, di sogni erotici. Anzi tu appari, per lo più, nelle vesti di un angelo o di una fatina (o qualcosa di simile) e vieni ad aiutarmi perchè, stranamente, in quei sogni ho la tendenza a cacciarmi nei guai (chissa che significato può avere un simile sogno?). Per il resto non mi permetto mai di osservare delle copie. Però ti confesso che sono molto curioso e ho amici e amiche che mi raccontano tutto, in alcuni casi anche cose molto intime, di tante copie.

    Tanti saluti ndal tuo Davide

  2. Nice&Nasty Says:

    Anche a me capita, ma non rivolto a coppie, ma in generale verso persone che secondo i miei, e solo miei, standards di “mia” normalità, sono in qualche modo strane. Può essere l’abbigliamento particolare, il modo di fare, la situazione nella quale si trovano (o in cui immagino si trovino) od altro che attiri la mia attenzione. E’ un’umanità che io chiamo “lo zoo”. Non fraintendermi, verso questo zoo, non c’è assolutamente nessun tipo di critica, razzismo o giudizio di alcun genere. Semplicemente collocandoli fuori dai miei soliti schemi, mi pongo in una fase di ascolto e di curiosità; poi la curiosità si tramuta in questo cioco di fantasia.

  3. Chiara di Notte (Klára) Says:

    @ Davide: per vedere come lui riesce ad affrontare una donna del tuo livello e della tua classe.

    Davide mi sa che mi stai scambiando per cio’ che non sono. Non esiste alcuna classe o alcun livello. Io sono cosi’ e sono normale… anzi no un po’ tonta 🙂

    Sarebbe preoccupante che tu dicessi queste cose credendoci seriamente mentre mi sentirei sollevata se tu volessi prendere per i fondelli. 🙂

  4. Chiara di Notte (Klára) Says:

    @ N&N: La curiosita, quando non morbosa, e’ sicuramente una molla che, secondo il mio parere, fa progredire. Che significa “non morbosa”? Significa non tesa all’ossessivita’ inconcludente e fine a se stessa.
    Per esempio chi legge continuamente il gossip dei personaggi famosi non lo fa per “comprendersi” o per creare delle condizioni di introspezione. Lo fa semplicemente per chiaccherarci sopra senza alcun utilizzo pratico rivolto alla propria persona sen non (in certi casi) un masochistico moto d’invidia.
    Una perdita di tempo assurda.
    Qualcuno dira’ “si ma nella vita mica tutto e’ impegno”… c’e’ anche il ludico”.
    Hanno ragione… o almeno ne avrebbero se mi dicessero, oltre al ludico, in cosa si impegnano.
    Moltissime persone non hanno argomenti per parlare (come quella coppia al Quadri) proprio perche’ non sono curiose… soprattutto di conoscere se stesse.
    Quante persone possono assicurare di avere con il (o la) loro partner sempre argomenti di cui discutere? Dico SEMPRE non fra una telefonata e l’altra, fra una partita di calcio e l’altra, fra una escort e l’altra (se mai di queste cose parlano sui forum 🙂
    Si certo, i primi tempi e’ facile tenere viva “l’area conversativa” ma dopo qualche mese cosa accade?
    Comunque e’ anche un tipo d’educazione che si riceve da piccoli/e. In molte famiglie ho visto troppo isolamento fra i vari membri. Ognuno interessato solo alle PROPRIE cose. I bimbi assorbono il clima e questo poi si ripercuote nei rapporti da adulti.

  5. davide Says:

    Cara Chiara,

    “Sarebbe preoccupante che tu dicessi queste cose credendoci seriamente mentre mi sentirei sollevata se tu volessi prendere per i fondelli. :-)”

    non voglio assolutamente prenderti per i fondelli e sono convinto di quello che dico. Io ti conosco solo attraverso la lettura del tuo blog e non personalmente: ma questo mi è bastato per comprendere che sei una donna meravigliosa.

    Tanti saluti dal tuo Davide

  6. Tundro Says:

    E’ preoccupante…

  7. Chiara di Notte (Klára) Says:

    E’ preoccupante che e’ da stamattina che lei ha scritto ben 12 commenti. A volte anche 3 di seguito sullo stesso post.

    Si rende conto che il suo comportamento sta “tornando” ad essre fastidioso?

    Cerca forse di monopolizzare il blog?

    Altrove lo chiamerebbero SPAM io mi limito a chamarlo “suonare continuamente il campanello”

  8. duval Says:

    @Chiara:
    Erano semplicemente “assenti” e la tal cosa mi procuro’ una grande tristezza.

    Oppure semplicemente in stato di “osmosi”; tu sei biologa e ne capisci il significato traslato ad una coppia. Molto raro ma, nel caso, paragonabile ai Silenzi Superiori.

  9. Tundro Says:

    da stamattina che lei ha scritto ben 12 commenti. A volte anche 3 di seguito sullo stesso post.

    E quindi? C’è un limite di post nella netiquette, nello statuto di questo blog, da qualche altra parte?

    Si rende conto che il suo comportamento sta “tornando” ad essre fastidioso?
    Perchè? Tolgo qualcosa a qualcuno? Insulto?

    Cerca forse di monopolizzare il blog?
    Ho impedito ad altri di esprimersi?

    Altrove lo chiamerebbero SPAM io mi limito a chamarlo “suonare continuamente il campanello”

    Ma si legga la definizione di SPAM e non sia ridicola!

  10. Chiara di Notte (Klára) Says:

    Ma si legga la definizione di SPAM e non sia ridicola!

    “Nei forum (o BBS) spesso per spam si intende anche l’invio di messaggi inutili o ripetuti per aumentare il numero di messaggi inviati (e quindi il rank dell’utente) oppure al solo scopo di affollare il forum, rendendo difficile la lettura dello stesso; in questi casi l’utente viene chiamato più colloquialmente e gergalmente spammone.”

  11. Tundro Says:

    CVD. Infatti, come tutti possono notare:

    1) I miei messaggi non sono MAI ripetuti.

    2) Non sono inutili, perchè sappiamo che lei non fa passare messaggi inutili o stupidi.

    3) Questo non è un forum con un conteggio dei messaggi inviati e conseguente che io possa essere interessato ad aumentare rank.

    4) E’ evidente che il solo scopo non è quello di affollare il forum (o blog), perchè dico ogni volta qualcosa di sensato e diverso.

    5) Se ha notato, cerco sempre di scrivere in maniera ordinata (solo lei e il caro amico Davide mi batte te in questo) e usando tutte le tecniche possibili per facilitare la lettura.

    Se questo è quanto relativamente alla questione cyberstalking e spamming…

    Inoltre il numero dei miei messaggi sarebbe ridotto di molto se non dovessi continuamente difendermi da accuse di vario tipo che (con questo messaggio) abbiamo capito su cosa sono basate.

  12. Baudelaire999 Says:

    Ma in mezzo agli sciacalli, le pantere, le cagne, le scimmie, gli scorpioni, gli avvoltoi, i serpenti, fra i mostri che guaiscono, urlano, grugniscono entro il serraglio infame dei nostri vizi,

    uno ve n’è, più laido, più cattivo, più immondo. Sebbene non faccia grandi gesti, né lanci acute strida, ridurrebbe volentieri la terra a una rovina e in un solo sbadiglio ingoierebbe il mondo.

    È la Noia! L’occhio gravato da una lagrima involontaria, sogna patiboli fumando la sua pipa. Tu lo conosci, lettore, questo mostro delicato – tu, ipocrita lettore – mio simile e fratello!

  13. Chiara di Notte (Klára) Says:

    @ tundro: Sul punto 1) ma se invia anche 3 messaggi di seguito relativamente al medesimo commento? mi perdoni sa, ma lei ha dei leggeri problemi di coordinamento mentale che gli impediscono di condensare il tutto?

    Sul punto 2) beh, a volte mi capita di essere compassionevole e tollerante verso “determinate” persone 🙂

    Sul punto 3) avrei una mia idea sul RANK che lei tenterebbe di conquistare ma TACCIO! :-))

    Sul punto 4) io ci andrei piano con l’autoelogio: che lei dica cose SENSATE lo lasci dire a chi la legge.
    Sa com’e?(lo dice lei) il nostro giudizio su noi stessi non e’ obiettivo 🙂

    Idem per il punto 5): il suo concetto di ORDINE e diverso dal mio. Secondo me lei e’ un disordinato mentale (posso dirlo senza che lei si offenda?).

  14. Tundro Says:

    “È la Noia!”

    Mi spiace. Non è colpa mia. Oppure pensa che mi diverta tanto in questo tipo di schermaglie verbali?
    Le garantisco che si diverte di più Chiara. Infatti il blog è il suo e lo gestisce lei.

    Sul punto 1) ma se invia anche 3 messaggi di seguito relativamente al medesimo commento? mi perdoni sa, ma lei ha dei leggeri problemi di coordinamento mentale che gli impediscono di condensare il tutto?

    Non sono comunque messaggi inutili e ripetuti.

    Decostruisca i nostri scambi testuali e illustri come ho problemi a condensare. Si libererebbe di me con UN (1) solo messaggio. Evitando anche che la noia assalga Baudelaire999.

    2) beh, a volte mi capita di essere compassionevole e tollerante verso “determinate” persone 🙂
    Tollerante e compassionevole contro una presunta minaccia alla sua incolumità?!?!

    Sul punto 3) avrei una mia idea sul RANK che lei tenterebbe di conquistare ma TACCIO! :-))

    Ecco… ci risparmi un pò di noia. A me e a Baudelaire999, intendo.

    4) io ci andrei piano con l’autoelogio: che lei dica cose SENSATE lo lasci dire a chi la legge.
    Infatti la maggior parte delle volte lo dicono gli altri. E qui sappia che sono stato molto modesto.

    5): il suo concetto di ORDINE e diverso dal mio. Secondo me lei e’ un disordinato mentale (posso dirlo senza che lei si offenda?).
    Assolutamente lo sono. Un pò come tanti attori, in realtà, sono timidissimi.

    Tundro più annoiato di Baudelaire999.

  15. Chiara di Notte (Klára) Says:

    Le garantisco che si diverte di più Chiara.

    Infatti mi mancava proprio un buffone di corte 🙂

  16. Tundro Says:

    Infatti mi mancava proprio un buffone di corte 🙂

    Una che è convinta di essere “la regina del web” non può assolutamente fare a meno di… essere convinta di avere un buffone di corte. 🙂

  17. Baudelaire999 Says:

    la “NOIA” non è riferita certo a mr tundro.. ma alla coppietta senza parole!

  18. Chiara di Notte (Klára) Says:

    Allora caro tundro, vedo che a tutti i costi vuoi avere l’ultima parola nel mio blog.

    Forse non ti sei accorto che hai inviato un messaggio dopo l’altro, facendo andare ogni post OT. Hai voluto spostare l’argomento dall’oggetto del post alla mia o alla tua persona.

    Dato che della tua persona a me personalmente mi interessa una beata fava ti ho pregato piu’ volte di di smetterla, ma tu PARE che oltre a saper replicare in modo scontato (la battuta sulla regina l’avevo gia’ prevista), sei pure idiota perche non capisci quando e’ il momento di CESSARE di telefonare o suonare il campanello.

    Hai dato ampiamente dimostrazione di essere un personaggio fastidioso… come avevi gia’ tentato di fare anche in SL dove non mi davi UN ATTIMO DI PACE.

    Sei una zanzara che ronza e non ha NIENTE da dire.

    E come regina NON del web ma di questo blog TI SCHIACCIO… come gia’ ho fatto in SL.

    ADDIO! 🙂

  19. A-Woman A-Man Says:

    C’è un equilibrio preario, in continuo divenire in cui la conoscenza serafica sottrae energia al potenziale e alal tensione della curiosità.
    Si sta in silenzio perché si è affiatati o perché non c’è nulla da dirsi?
    Rinnovare ed alimentare la tensione, in coppia, è la sfida più grande. Specie ora che le persone e le coppie vivono (o potrebbero a vivere, data la dinamica di separazini e divorszi) a lungo.

  20. Chiara di Notte (Klára) Says:

    Si sta in silenzio perche’ non si ha piu’ niente da condividere ed infatti al momento che la coppia cambia (cioe’ o lui o lei trovano altri partner) ecco che tutto ritorna ad essere dinamico.

    Il silenzio e’ il primo campanello d’allarme e ciascuno/a dovrebbe porre attenzione immediatamente ad un’evoluzione del comportamento della coppia in tal senso.

    Oggi poi, a differenza delle passate generazioni, con la TV, internet ed i telefonini e’ ancora piu’ facile entrare nella dimensione del NON SCAMBIO, della NON CONDIVISIONE, dell’isolamento.

  21. A-Woman A-Man Says:

    Il silenzio è segnale di tranquillità.
    Il problema è quando c’è solo quello.
    Il silenzio è come l’oscurità per la luce, come il digiuno per il cibarsi.
    Il silenzio può perfino essere afrodisiaco. Ma deve essere una scelta, un contraltare eccellente della comunicazione, non una forzatura subita.

    Ci sono amanti affiatati che, in silenzio, con uno sguardo si capiscono.

  22. A-Woman A-Man Says:

    In inouï di farouche alla quale torno di tanto in tanto ho trovato qualcosa attinente a codeste tue riflessioni

  23. Chiara di Notte (Klára) Says:

    Si’ ma…

    Credo che quei due non comunicassero con il silenzio 🙂

    Ho una certa esperienza nel capire quando le persone parlano con gli sguardi ed in quel caso anche gli sguardi erano muti.

    Il fatto e’ che leggendo certi blog, certi aforismi, certe poesie si ha come l’impressione di vivere in un mondo di poeti. Invece no, non e’ cosi’.

    Il mondo e’ fatto di gente molto piu’ “normale” e certi sentimenti, certe parole, certe allusioni fatte con sguardi, fanno molto “ambiance” in un film, ma nel reale non possono far parte della vita quotidiana perche altrimenti si sfiorerebbe il ridicolo sull’altro versante.

    Cio’ che cerco di dire e’ che non e’ necessario, per essere partner, trovarsi eternamente sospesi su una nuvola di sguardi e sensazioni, ma necessario avere qualcosa da condividire in modo costante.

    Se questo manca e’ inutile restare insieme, perche’ cio’ che resta e’ solo la carta da gettare di un dolce gia’ mangiato…

    Cavolo, questa dovrebbero metterla nei baci perugina! 🙂

  24. Flyingboy Says:

    Szia Klara,

    Devo ammettere che so leggendo il tu blog in un fiato (anche se saltando le bataglie riguardo EF). Siccome nuovo in questo mondo dei blog, (per il momento e l’unico) e siccome tratti molti argomenti che ho sfiorato ultimamente per puro caso (ci riderai ironicamente probabilmente) pero io ti giuro che il termine e più che giusto “sfiorato” e “per il caso”.
    So che non ci crederai, pero ci sono sempre le eccezioni alle generalizzazioni.
    Ti scrivo questo per due motivi:
    1) per ringraziarti. Ai dato una nuova luce su certe risposte che cercavo
    2) per dirti che ho notato che ci sono sempre meno storie scritte da Tündér .
    A me piacevano tanto. Chiaro che questo e il TUO diario e chiaro che il spazio per i commenti non e una wishlist. E solo una osservazione e ti prego di non prenderla male.

    Tutto qui…

    Buona giornata

    minden jót kívánok!

    PS: Ti scrivo in questo post solo perche a volte mi si congela la sangue quanto sono d’accordo con te e quanto identico vedo il mondo e ci ragiono sopra (come in questo post) e a volte mi si alzano i capelli quanto leggo certe tue reazioni. Almeno facio invidia per il mio taglio.

  25. Chiara di Notte (Klára) Says:

    @ Flyingboy: Grazie per i tuoi gentili commenti. Forse le affinita’ sono in relazione a quella piccola parte di sangue slavo che mi porto dentro… o forse per il colore degli occhi. 🙂

    Per quanto riguarda Tündér, ormai non e’ piu’ un segreto che e’ una parte di me. Solo che non e’ facile estrapolare sensazioni ed inserirle in situazioni che possano ricreare quella giusta atmosfera che desidero quando parlo di lei. Ma tornera’ presto 🙂

  26. Flyingboy Says:

    @Klara

    Simpatica combinazione ungherese-serbo-croato…. Ederlezi… tzigani….il grande maestro Bregovic….

    Spero ti piaccia

I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: