Premonizione


Il tredici agosto scorso ho scritto un post QUI sulla logica distorta che porta i delinquenti e gli assassini ad essere in “primo piano” rispetto a chi invece si meriterebbe una maggiore considerazione da parte di chi ha in mano il potere mediatico, fino al punto che persone disadattate commettono atti criminosi al solo scopo di diventare famose.

Di pochi giorni fa un ennesimo fatto di cronaca che ha mobilitato l’interesse degli italiani, su cui si discute anche a seguito della questione riguardante le “famose” (si fa per dire) GEMELLE ed i paparazzi che si stanno muovendo intorno a loro. Un episodio questo che, invece di colpire la sensibilita’ nazionale e farla riflettere sull’aberrante distorsione morale che sta vivendo il Bel Paese, e’ trattato alla stregua di un reality show.

In passato mi sono trovata spesso a fronteggiare i “perbenisti” per i quali pareva che l’unico male esistente fosse una donna che affittava il suo corpo a ore. Oggi quei “perbenisti” sono le stesse persone che con il loro interesse morboso stanno rimpinguando le tasche di chi, invece di mettersi in gioco con il proprio corpo, specula sul dolore altrui.

In questi giorni in cui in Italia si parla di scioperi (soprattutto di quello fiscale), sarei propensa ad avanzare la proposta per attuarne uno mediatico totale. Credo che cio’ potrebbe dare un segnale significativo al “mercato dell’informazione”. Ma so che e’ un’utopia.

Annunci

15 Risposte to “Premonizione”

  1. gullich Says:

    quando dico che questo paese è ormai del quarto mondo e si avvia alla totale barbarie, lo dico per questo…

    le famose gemelle, che in un paese nromale sarebbero considerate solo due sciagurateun pò esibizioniste, ed un cialtrone tatuato appena uscito dal carcere – che non sa metteretre parole in fila – oggi rilasciano interviste ai tg e viaggiano in bentley.

    io non guardo tv da anni e considero comunque “l’informazione” , anche quella scritta, una vicenda orwelliana.

    ma alla fine in questo paese “creativo” le gemelle, o la escort romana, diventeranno davvero ricche e famose e il medico del 118 che salva vite sulla strada continuerà a fare vacanze a ostia con la moglie ed i figli ed un mutuo da pagare.

    wgul

  2. davide Says:

    Cara Chiara,

    di questi argomenti (mancanza di senso civico, finti perbenisti, degenerazione dei mezzi di informazione) ne avevamo già parlato in altri articoli. Per quello che riguarda l’informazione credo che l’analisi più lucida la abbia fatta Baudelaire999 in un commento pubblicato sul tuo blog alcuni messi fa.
    Tra il resto non vedo l’ora che tu legga il libro del mio amico poliglotta sul caso Mosca: solo allora potrai renderti conto di quale sia il reale degrado dell’informazione nel nostro paese. Voglio solo citarti un piccolo esempio. Certamente sai che la legge sulla riservatezza vieta di pubblicare le foto dei bambini. Un giorno dei giornalisti si sono recati a casa del mio amico con la scusa di sentire anche la sua opinione sui fatti di Mosca. Alla fine dell’intervista il suo figlioletto più piccolo si è avvicinato al mio amico che lo ha preso in braccio. Il fotografo, senza chiedere l’autorizzazione, ha subito scattato una foto. Non ti dico cosa ha scritto il giornale il giorno dopo. Voglio farti notare che in prima pagina c’era una grande foto con il mio amico con in braccio il suo bambino con sotto la seguente scritta: il dott. ….. per far impietosire i cittadini si fa fotografare con i figli in braccio; però i cittadini non hanno più lacrime, perchè hanno pianto già troppo per i soldi che il dott. …. ha sperperato in Russia.

    Tanti saluti dal tuo Davide

  3. Chiara di Notte (Klára) Says:

    le famose gemelle, che in un paese nromale sarebbero considerate solo due sciagurateun pò esibizioniste, ed un cialtrone tatuato appena uscito dal carcere – che non sa metteretre parole in fila – oggi rilasciano interviste ai tg e viaggiano in bentley.

    ma alla fine in questo paese “creativo” le gemelle, o la escort romana, diventeranno davvero ricche e famose

    Il “tatuato” (novello taricone) diventera tanto piu’ ricco e famoso quanto piu’ assumera’ l’aria da “malandrino”. Di contro, l’escort, avra’ la gloria di essere una puttana.

    Non che ci sia niente di male nel comportamento di chi accetta di recitare una cotal parte. Costoro si muovono secondo uno “schema” imposto dalla societa’ che predilige certe figure ad altre. Se cosi’ non fosse stato io stessa oggi mi ritroverei a fare la ricercatrice, per qualche centinaio di euro, in qualche laboratorio. E per quanto ne dicano i perbenisti essere malandrini e puttane paga di piu’ che essere bi-laureati.

    Cio’ che e’ invece scandaloso non e’ il comportamento di chi si incanala in un certo “filone” vincente che lo porta a viaggiare in Bentley, ma il comportamento di chi permette loro di raggiungere determinati traguardi pur rappresentando stereotipi che non dovrebbero avere alcun merito se non quello di essere malanrini e puttane.

  4. Chiara di Notte (Klára) Says:

    il dott. …. ha sperperato in Russia.

    Non entro nel merito di una questione che non conosco a fondo e della quale tu, pur avendomi messa al corrente tramite i messaggi privati e questo blog, non hai ancora spiegato nei minimi dettagli. Quando sarai pronto a farlo ti consiglio pero’ di utilizzare un tuo blog.

    Parlando in generale, fatti di “amministratori” che sperperano i soldi pubblici sono all’ordine del giorno e non fanno certo piu’ notizia. Sfortunatamente, perche’ cio’ assuefa’ i cittadini ad un sistema di malgoverno che poi, con il tempo, viene ritenuto LECITO.

    La logica del TUTTI COLPEVOLI NESSUNO COLPEVOLE non e’ mai stata una logica da me condivisa. Chi e’ritenuto colpevole deve pagare e tanto piu’ deve pagare quanto piu’ il suo grado di colpevolezza e’ elevato.
    In un sistema CIVILE tutto cio’ accadrebbe. In un sistema quartomondista e corrotto ovviamente chi ha piu’ soldi (perche’ rubati) riesce sempre a farla franca… anzi il rischio per i cittadini e’ che addirittura costui riesca a prendere le redini del governo 🙂

    Nessuna societa’ progredisce in un sistema di questo tipo. I pochi accumulano sempre piu’ potere e ricchezza mentre alla massa e’ lasciata sempre piu’ vodka… o televisione. La forbice sociale invece di chiudersi si allarga sempre di piu’.

    In un tale sistema la parte sana e produttiva (sia materialmente che intellettualmente) diventa indolente, stanca, perde slancio. I pensatori si nascondono oppure scappano. Le persone ricche di idee non le esprimono.. fanno spallucce e si adeguano. Forse attendendo tempi migliori.

    Certo il mondo non sta vivendo un nuovo “Rinascimento”. Anzi, credo che il Medio Evo sia alle porte.

    Troppo pessimista?

  5. gullich Says:

    ma infatti io mica cel’ho con il cialtrone in bentley 🙂 buon per lui che la vita gli gira così…

    ce l’ho con un popolo che consente e persegue simili modelli.

    non ne faccio una questione di bi-laureati o puttane. Forse in vita mia ho conosciuto più puttane a modo che bilaureati seri, ma questo è un altro discorso… quanto al pagare, ho smesso da tempo di cercare di capirne le logiche, in ogni settore.

  6. Chiara di Notte (Klára) Says:

    quanto al pagare, ho smesso da tempo di cercare di capirne le logiche, in ogni settore.

    Tu credi che se non fossi stata una escort adesso ci sarebbe qualcuno a leggere il mio diario?

  7. davide Says:

    Cara Chiara,

    “Tu credi che se non fossi stata una escort adesso ci sarebbe qualcuno a leggere il mio diario?”

    Non capisco bene il senso di questa tua affermazione. Personalmente leggo il tuo blog perchè lo trovo interessante. Certamente il fatto di essere stata una escort ti rende più affascinante ma non credo che la gente ti legga solo per questo.

    Come sai io prediligo i blog gestiti da donne perchè hanno qualcosa in più di quelli gestiti da uomini.

    Ho letto tanti blog gestiti da donne che non erano escort e li ho trovati comunque interessati.

    Certamente, a mio avviso, il tuo è il migliore che ho trovato (parlo di blog italiani) fino a questo momento. Però ciò non deriva tanto dal fatto che sei stata una escort, ma dal fatto che sai scrivere bene e che sai essere (cosa molto difficile) sempre originale.

    Tempo fa ho letto un bog di una professoressa di storia. Era un blog davvero molto interessante e scritto bene (una brava professoressa sa scrivere molto bene). Gli argomenti erano molto interessanti, almeno per me che amo molto la storia. Però mancava l’originalità che c’è nel tuo blog: era un po’ come ascoltare una interessante lezione di storia.

    Tanti saluti dal tuo Davide

  8. Chiara di Notte (Klára) Says:

    Non lo metto in dubbio, Davide, ma sono certa che se invece di trattare (anche se marginalmente) un determinato “mondo” questo blog parlasse di giardinaggio, non smuoverebbe quelle pulsioni che fanno aumentare lo “share” televisivo ogni qual volta nei talk show si discute di droga, di sesso o di rock n’ roll.

  9. davide Says:

    Cara Chiara,

    certamente un blog che tratta di giardinaggio avrà un ristretto numero di lettori: in genere gli appassionati all’argomento. Ho notato che ci sono tanti blog che si occupano di un argomento (astronomia, storia dell’antica Roma, animali ecc.) specifico e hanno un limitato ma affezionato numero di lettori.

    Tu tratti tanti argomenti (oltre naturalmente alle tue bellissime poesie), ma quello che conta è il modo intelligente e sempre originale con cui affronti i problemi. Se aprissi un blog io e trattassi gli argomenti che tratti tu non mi leggerebbe nessuno: a parte il fatto che non so scrivere bene, finirei solo per scrivere cose banali e noiose.

    Tanti saluti dal tuo Davide

  10. Tundro Says:

    e cosi’ non fosse stato io stessa oggi mi ritroverei a fare la ricercatrice, per qualche centinaio di euro, in qualche laboratorio.

    🙂

    Cio’ che e’ invece scandaloso non e’ il comportamento di chi si incanala in un certo “filone” vincente che lo porta a viaggiare in Bentley, ma il comportamento di chi permette loro di raggiungere determinati traguardi pur rappresentando stereotipi che non dovrebbero avere alcun merito se non quello di essere malanrini e puttane.

    E chi sarebbero questi cattivoni?
    E perchè si comportano così?

    E cosa si potrebbe fare per contrastare questi cattivoni?

  11. Tundro Says:

    Come sai io prediligo i blog gestiti da donne perchè hanno qualcosa in più di quelli gestiti da uomini.

    E naturalmente sei consapevole del perchè… no?

  12. Tundro Says:

    tue […omissis…] poesie

    ???

    😀

    Potenza degli ormoni.

  13. davide Says:

    Caro amico Tundro,

    non penserai mica che sono un lecca sederino???

    ciao Davide

  14. Chiara di Notte (Klára) Says:

    E chi sarebbero questi cattivoni?

    Non lo so. Tu si’?

    E perchè si comportano così?

    Non lo so. Tu si’?

    E cosa si potrebbe fare per contrastare questi cattivoni?

    Non lo so. Tu si’?

  15. Tundro Says:

    Davide: Caro amico Tundro,

    non penserai mica che sono un lecca sederino???

    ciao Davide

    No, caro amico Davide, figurati. 🙂

    Chiara: Non lo so. Tu si’?
    Non lo so. Tu si’?
    Non lo so. Tu si’?

    Mezza idea ce l’avrei, ma perchè scriverne, a questo punto?
    Per TOPOLOGARE?

    Cara Chiara, per cortesia, nel repulisti generale del tuo blog, ti chiedo di cancellare tutti i miei commenti compresi quelli a nome “Tundro” “Io_Tundro”, “Tigrotto Tündér” e “Io_qualcos’altro” e altri che fossero riconducibili a me. Nel caso fossi insicura sulla paternità di un commento sono a tua disposizione.

    Ciao.

I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: